A Neoneli saranno soprattutto i giovani a salvare le antiche piante da frutto
Successo del progetto promosso dall’amministrazione comunale

Le piante da frutto che rientrano nel progetto

Ben 1634 piantine sono state richieste al Comune di Neoneli, in riposta al progetto Frutas Nostas, promosso dall’amministrazione comunale per valorizzare la frutticoltura collinare e montana.

Con il progetto “Frutas nostas” il Comune regala alberi da frutto che fino a qualche anno fa erano molto diffusi nelle colline del paese e ora lo sono meno. Tra le piante scelte castagni, peri, meli, ciliegi e fichi.

“Su dieci domande”, illustra il sindaco del paese, Salvatore Cau, “la metà sono state avanzate da ragazzi sotto i 40 anni, segno evidente che bisogna insistere su iniziative simili in quanto il futuro dei nostri territori è legato a doppio filo all’agricoltura e all’allevamento di qualità”.

Salvatore Cau

Martedì prossimo, 9 marzo, è previsto il primo incontro formativo tenuto dai tecnici di Laore per i beneficiari del progetto. L’appuntamento è alle 10 nel salone di Corrale.

“Siamo soddisfatti dalla risposta avuta dalla comunità neonelese, segno che anche dalle nostre parti c’è chi vede nella terra, e nell’opera dell’uomo ad essa dedicata, una risorsa socio economica proiettata nel futuro”, commenta il sindaco Cau. “Con la prima annualità del progetto il nostro territorio si arricchirà di ben 1600 piante da frutto che oltre a caratterizzare il paesaggio agricolo, potrebbero significare economia per le aziende e le famiglie coinvolte”.

Venerdì, 5 marzo 2021

L'articolo A Neoneli saranno soprattutto i giovani a salvare le antiche piante da frutto sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.