Atterrata a Napoli il trenta dicembre, volo di ritorno vietato, lunedì scorso, perché non è vaccinata. E, senza super green pass, gli aerei sono vietati. Peccato che la norma sia cambiata quando Veronica Cocco, ventiseienne cagliaritana, estetista, era già con i piedi in Campania. E così, 4 giorni fa, ha dovuto fare marcia indietro e restare a tanti chilometri di distanza da casa: “Sono qui per organizzare il mio matrimonio”, spiega la giovane a Casteddu Online, “non son vaccinata perché ho avuto il Covid e avrei dovuto ricevere la prima dose al mio ritorno in Sardegna, ma solo dopo aver fatto dei controlli specialistici visto che sono allergica a tante medicine, e forse sono incinta. Invece, sono stata obbligata a vaccinarmi prima di partire, sennò non posso tornare a casa. Ho perso un volo, trascorrerò altri giorni qui a mie spese, è tutto assurdo: inoltre, prima dell’attivazione reale del super green pass passeranno tanti giorni”. La Cocco è stata vaccinata “martedì, per me è un ricatto”, tuona. “Devo stare qui senza tutele e aiuti, pagando tutto di tasca mia. Potevo scegliere per il vaccino, sono comunque libera di girare in sicurezza con i tamponi. Ho avuto il Covid, avrei dovuto fare delle visite specialistiche perché sono allergica a tantissimi farmaci”. Con la prima dose, quando la sua certificazione verde risulterà valida, potrà tornare nell’Isola.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.