A Monserrato il parco polivalente di via Caracalla-Porto Botte sarà intitolata al Generale dell’Arma dei Carabinieri Carlo Alberto dalla Chiesa, ucciso dalla mafia il 3 settembre 1982, nella strage di via Isidoro Carini a Palermo. Nell’agguato persero la vita anche la moglie e un agente di scorta. Lo ha deciso la giunta comunale guidata dal sindaco Tomaso Locci, con la delibera 157 del 24 settembre 2021.

“Intendiamo rendere un particolare tributo alla memoria del Generale Dalla Chiesa, medaglia d’oro al valor civile, il cui esempio ha rappresentato un prezioso riferimento per tanti nella lotta alla mafia – spiega il sindaco Locci -. Tra le finalità dell’amministrazione proseguire le azioni già intraprese affinché i cittadini e, in particolare, i giovani di Monserrato, abbiano contezza di quelle personalità che sono state espressione dei valori di legalità e giustizia e che hanno ricoperto un ruolo significativo nella lotta alla mafia e contro ogni forma di criminalità e illegalità”.

L’intitolazione è subordinata all’autorizzazione da parte della Prefettura di Cagliari, alla quale il comune ha fatto richiesta.

L'articolo A Monserrato un parco intitolato al Generale dalla Chiesa vittima di mafia proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.