Milis

Prima del rientro in classe, alunni, docenti e personale Ata parteciperanno a uno screening

Scuole chiuse a Milis, a causa della nuova ondata di contagi da coronavirus che sta interessando anche alunni, genitori e docenti. Il sindaco Sergio Vacca ha firmato un’ordinanza che dispone lo stop delle attività in presenza per la scuola dell’infanzia, la primaria e la secondaria di primo grado, da domani, lunedì 10 gennaio, a sabato 15.

Prima della riapertura delle scuole alunni, docenti e personale Ata avranno la possibilità di partecipare a uno screening su base volontaria per verificare la reale diffusione del virus tra la popolazione scolastica.

“Non si tratta di una decisione presa a cuor leggero”, ha commentato il sindaco di Milis Sergio Vacca. Nel paese sono una cinquantina i residenti tra positivi in isolamento domiciliare e persone in quarantena perché contatti stretti di contagiati.

“L’Ats ha confermato 30 tra contagi e quarantene”, ha proseguito Vacca, “da nostre interlocuzioni abbiamo però rilevato almeno altre 20 persone in in questa situazione”.

“Stamane ho riunito la giunta comunale”, ha detto ancora il sindaco di Milis, “collegialmente abbiamo ritenuto di chiudere tutte le scuole per una settimana. Inoltre a Milis abbiamo anche diversi alunni provenienti dalla vicina Tramatza, per questa ragione prima di firmare l’ordinanza ho avuto interlocuzioni anche con la sindaca Maria Sebastiana Moro”.

“Alla fine della prossima settimana organizzeremo uno screening rivolto agli alunni prossimi al rientro in classe”, ha concluso Vacca, “potranno aderire anche gli insegnanti e il personale Ata”.

Un’ordinanza analoga è stata firmata nelle scorse ore dal sindaco di Cabras Andrea Abis. Anche nel centro del Sinis l’attività in presenza nelle scuole è stata sospesa per una settimana.

Sergio Vacca
Sergio Vacca

Domenica, 9 gennaio 2022

Grazie per aver letto questo articolo. Se vuoi commentarlo, accedi al sito o registrati qui sotto. Se, invece, vuoi inviarci un’informazione, una segnalazione, una foto o un video, puoi utilizzare il numero Whatsapp 331 480 0392, o l’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.