Nella puntata del 18 aprile anche i Tenores di Bitti

CAGLIARI. La puntata del 18 aprile di Linea Verde, in onda dalle 12.20, si svolgerà attorno al Parco Naturale Regionale di Tepilora, la grande area ambientale in provincia di Nuoro, che si estende tra il mare e i monti della Barbagia, riserva della biosfera Unesco

Beppe Convertini e Ingrid Muccitelli con la partecipazione di Peppone Calabrese si muoveranno nel parco - nei comuni di Posada, Lodè, Torpè e Bitti - mostrando siti naturalistici di grande interesse, mettendo in evidenza la biodiversità del territorio e la sua lunga storia. Sarà un viaggio di incontri speciali, tra animali particolari come mufloni e fenicotteri e piante di ogni tipo, dall'erica e la lavanda che fioriscono proprio in questo periodo, fino al mirto e al ginepro tipici della macchia mediterranea.

Al centro della puntata gli scenari e i paesaggi del Parco, la sua geologia, le sue produzioni agricole e le prelibatezze gastronomiche, con ampie pagine dedicate all'allevamento bovino e ovino, alla produzione casearia, ai piatti tipici della tradizione agropastorale, all' «arte» di realizzare il pane della festa.

A pochi chilometri dal Parco, Linea Verde visierà un'altra area naturalistica di grandissimo pregio, l'oasi di Biderosa, nei pressi di Orosei, con le sue acque cristalline, i suoi boschi e le sue zone umide. Spazio anche all'archeologia e alla musica, con la visita al sito nuragico di Su Romanzesu e la partecipazione dei Tenores de Bitti Remunnu 'e Locu, che faranno conoscere i segreti del canto «a tenore», forma musicale antichissima, considerata patrimonio immateriale dell'Unesco. (ANSA).

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.