Oristano

Nove le tappe complessive nell’Isola dal 2 al 20 giugno

Cinque parrocchie della provincia di Oristano (9 complessivamente in tutta l’Isola) accoglieranno nel mese di giugno le reliquie di Sant’Antonio da Padova, Santo amato e venerato in tutta la Sardegna.

La peregrinatio delle reliquie del Santo padovano visiterà le comunità di Laconi (dal 2 al 4 giugno), Busachi (dal 4 al 6), Seneghe (dal 6 all’8), San Francesco a Oristano (dall’8 al 10), Cabras (dal 10 al 12), Tonara (dal 12 al 14), Gesturi (dal 14 al 16), Barumini (dal 16 al 18) e Arbus (dal 18 al 20).

“La scelta di queste comunità è data dalla particolare devozione che la gente del luogo, nel corso del tempo, ha manifestato per il Santo, scegliendolo come patrono o compatrono o costruendo una chiesa a lui dedicata”, spiegano dall’Arcidiocesi di Oristano.

“Ogni parrocchia ha allestito un programma specifico in base alla realtà spirituale del luogo e alle esigenze pastorali della comunità. Tra le iniziative, da segnalare il pellegrinaggio da Laconi a Gesturi e il convegno sulla figura di padre Michele Todde a Tonara”.

I dettagli del pellegrinaggio e le finalità saranno illustrate nei prossimi giorni durante una conferenza stampa in programma a Oristano.

Reliquie sant antonio da padova
La locandina

Mercoledì, 25 maggio 2022

Grazie per aver letto questo articolo. Se vuoi commentarlo, accedi al sito o registrati qui sotto. Se, invece, vuoi inviarci un’informazione, una segnalazione, una foto o un video, puoi utilizzare il numero Whatsapp 331 480 03 92, o l’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.