Ghilarza

L’amministrazione comunale ha affidato i lavori per 48 mila euro

Ghilarza riavrà presto un ecocentro. La vecchia struttura, inaugurata e gestita per alcuni anni dal Comune, era stata chiusa oltre dieci anni fa perché le sopraggiunte normative prevedevano per l’ente gestore l’iscrizione all’albo nazionale dei gestori ambientali.

Nel 2014 il Comune aveva quindi ottenuto un importante finanziamento per realizzare un nuovo ecocentro, oltre la 131 Dcn. I primi lavori erano stati avviati dalla precedente amministrazione comunale.

E oggi il sindaco Stefano Licheri conta di completare gli ultimi interventi, affidati nei giorni scorsi per circa 48mila euro all’impresa Mugheddu Adriano Movimento Terra, entro la fine di marzo.

“Al momento stiamo conferendo i rifiuti all’ecocentro di Abbasanta”, ha spiegato il sindaco Licheri, “ma presto il nostro nuovo ecocentro sarà pronto”.

A gestire la struttura sarà la Cosir, società concessionaria del servizio di raccolta differenziata nei nove comuni dell’Unione del Guilcier.

Tra gli interventi programmati per le prossime settimane ci sono il completamento della recinzione e dell’impianto di videosorveglianza, la sistemazione del piazzale, il posizionamento delle tettoie e gli allacci idrici e fognari.

Stefano Licheri
Stefano Licheri

Martedì, 22 febbraio 2022

Grazie per aver letto questo articolo. Se vuoi commentarlo, accedi al sito o registrati qui sotto. Se, invece, vuoi inviarci un’informazione, una segnalazione, una foto o un video, puoi utilizzare il numero Whatsapp 331 480 0392, o l’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.