Ghilarza

Sabato scorso nel Guilcier 1.117 vaccinazioni

Oggi a Ghilarza si torna a scuola, dopo una settimana di stop delle attività didattiche in presenza. La chiusura era stata disposta dal sindaco Stefano Licheri, a causa dell’alto numero di contagi da coronavirus nel paese.

Negli ultimi giorni è calato il numero dei residenti positivi al virus. Il dato, aggiornato ieri mattina, è di 72 casi. Numeri confortanti, se paragonati a quelli di qualche settimana fa, quando il numero dei contagiati aveva superato quota 120.

Nel centro del Guilcier resta però alta l’attenzione. Per questa ragione nei giorni scorsi Licheri aveva vietato con un’ordinanza feste ed eventi pubblici, compreso il tradizionale falò per Sant’Antonio, che si festeggia proprio oggi, lunedì 17 gennaio.

Sabato scorso, in occasione della prima giornata vaccinale del 2022 organizzata all’hub di Ghilarza, sono state somministrate ben 1.117 dosi di vaccino anti-Covid, in prevalenza terzo dosi o “booster”.

Circa 1.000 dosi sono state somministrate ai residenti di Ghilarza, Abbasanta e Norbello. Le restanti sono invece andate ai cittadini di Aidomaggiore, Boroneddu, Soddì e Tadasuni.

Lunedì, 17 gennaio 2022

Grazie per aver letto questo articolo. Se vuoi commentarlo, accedi al sito o registrati qui sotto. Se, invece, vuoi inviarci un’informazione, una segnalazione, una foto o un video, puoi utilizzare il numero Whatsapp 331 480 0392, o l’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.