Sono cinquanta i positivi al Covid a Decimomannu. Numeri in aumento, come conferma la sindaca Anna Paola Marongiu. A pochi giorni dai dati confortanti emersi dallo screening sugli studenti, arrivano nuovi e preoccupanti numeri: “Purtroppo i contagi nel nostro paese stanno salendo. Vi voglio ringraziare perché so che ce la state mettendo tutta per superare questa emergenza, tra mascherine, distanziamento, vaccinazioni, screening personali e di massa, rinunce al vivere sociale, di tutto per evitare il contagio”, afferma la sindaca, rivolgendosi ai suoi concittadini, “ma voglio pure esortarvi a resistere, a limitare gli spostamenti e i luoghi di assembramento”.“Senza che nessuno si senta solo, in questo momento difficile, nel rispetto della salute di tutti e soprattutto delle persone fragili, viviamo comunque, anche se in maniera parziale e limitata, i momenti di convivialità concessi, con la serenità di chi combatte una battaglia e sa di doverla vincere a tutti i costi. Concludo questo aggiornamento nell’augurare ai nostri concittadini e concittadine una pronta guarigione e con forza ancora vi dico di non abbassare la guardia”.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.