Tornano a Cagliari, dopo lo stop legato alla pandemia, i mercatini di Natale:

da mercoledì 1 dicembre casette di legno con prodotti tipici, animazione e musica per far respirare l'aria delle feste.

Un'iniziativa - hanno sottolineato il sindaco Paolo Truzzu e l'assessore al Commercio Alessandro Sorgia

- dedicata soprattutto ai bambini. "Un segnale di ritorno alla normalità - spiega Truzzu - per permetterci di recuperare quello che abbiamo perso in quest'anno".
"Importante - ha detto Sorgia - per dare una boccata d'ossigeno a un tessuto economico che ha sofferto moltissimo".

Si comincia il primo giorno di dicembre con l'apertura di 30 casette nel Corso Vittorio Emanuele e di 13 in piazza Yenne.

"Pronti a rispettare regole e precauzioni legati al Covid” ha detto Emanuele Frongia, associazione piazza Yenne, che promette “diverse sorprese”.

Fra gli articoli in vendita dolci tipici sardi, pane, panettoni, pasta, salumi, birre artigianali, vini. Spazio anche agli addobbi natalizi e alle creazioni artigianali.

Una casetta diventerà invece un "info-point” sulle iniziative dedicate al Natale.

E altre tre diventeranno piccole succursali degli elfi di Babbo Natale.
Confermata anche per quest'edizione la presenza di un pianoforte in piazza Yenne.

Nel Corso sarà allestito anche un grande albero di Natale.

Durante i 39 giorni di apertura sono previsti eventi e appuntamenti dedicati ai più piccoli.

Fonte: L'Unione Sarda

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.