Cagliari, i numeri choc: “Seimila nuovi poveri a causa del Coronavirus”

A Cagliari il Coronavirus ha contribuito, purtroppo, a far aumentare il totale dei poveri. Sono numeri choccanti quelli comunicati dalla Caritas diocesana. E, particolare non di poco conto, non sono ancora definitivi. Solo tra due settimane si avrà il report del 2020, ma è già un “annus horribilis”. C’è un esercito di nuovi disoccupati che, da mesi, bussa alle porte di parrocchie, associazioni di volontariato e centri di ascolto della Caritas diocesana: “Duemila nuove famiglie povere, seimila persone in più”. Dati della “sola” Caritas, ai quali vanno aggiunti “i numeri delle varie realtà territoriali”, spiega il direttore, don Marco Lai. “Bisogni primari e alimentari, affitto, energia elettrica, sovraindebitamento”: questi gli sos principali, arrivati in moltissimi casi da chi “ha perso il lavoro. Il Covid non ha risparmiato nessuna categoria lavorativa, dall’edilizia agli ambulanti, alla ristorazione. Tutte attività davvero importanti nel nostro territorio”, osserva il numero uno della Caritas cagliaritana. “Il 2020 è davvero un anno impegnativo, e il vero problema è capire come riuscire ad arginare e come permettere delle risalite alle nostre famiglie:  tutto passa per il lavoro”.

 

 

Un maxi impegno, quindi, per la Caritas: “La Chiesa è sempre affianco alle famiglie e le sostiene. In questo momento c’è una forte assunzione di responsabilità, ci sono i fondi di solidarietà, costituiti anche nella diocesi cagliaritana. Con la pandemia le povertà sono aumentate. Spesso, chi chiedeva aiuto erano famiglie con reddito basso o insufficiente per portare avanti con dignità la vita, ora chi ha perso il lavoro appartiene ad una categoria più giovane. Abbiamo avuto tanti giovani volontari, ma anche tanti giovani che si sono impoveriti”, afferma don Lai. Numeri da infarto, insomma: “C’è un’umanità che soffre, le nostre abitudini e stili di vita tendono a cambiare, parsimonia e sobrietà sono obbligatori e necessari in questo momento”. E tra poco è Natale: “La concretezza della carità fa crescere la corresponsabilità, significa mettersi tutti in gioco ed essere gli uni responsabili degli altri”, si augura il religioso, “bisogna scoprire nel dono del Natale, ancora, l’importanza del dono e del farci dono gli uni agli altri”.

L'articolo Cagliari, i numeri choc: “Seimila nuovi poveri a causa del Coronavirus” proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie