Ancora una vittima dell’ignoranza e vigliaccheria umana: una femmina adulta di Astore sardo era stata recentemente ricoverata presso il nostro Centro Fauna Selvatica (CARFS) di Bonassai (Olmedo,) dopo il ritrovamento. Era stata ferita a Prato Sardo (NU), nella giornata di caccia di giovedì 5 novembre. “Si trattava di un bellissimo esemplare che purtroppo, a seguito di esame radiologico, è risultato colpito da diversi pallini che avevano lesionato la colonna vertebrale causandone gravi problemi neurologici”, scrive Forestas, “subito sottoposta a terapia farmacologica dai veterinari di Forestas, purtroppo non è sopravvissuta alle lesioni traumatiche conseguenti alla fucilata l’abbiamo persa. Sono animali preziosi, protetti, a rischio…eppure continuano a capitare questi fattacci”

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.