Cagliari, “non pagare le tasse? Buona idea, tanti dipendenti statali non sanno cos’è il rischio d’impresa”

Le nuove scadenze sono dietro l’angolo, questione di pochi giorni e bisognerà mettere mano al portafoglio per pagare gli acconti di Irpef, Ires e Irap. Ma non tutti i commercianti lo faranno. Dopo la Toscana, c’è anche il Sud Sardegna in campo, con Confcommercio, per bloccare il pagamento dei balzelli. Stefano Rolla, gioielliere cagliaritano di 46 anni e presidente del “Consorzio Insieme”, vede di buon occhio lo sciopero fiscale: “Potrà servire come segnale al Governo, e anche ai dipendenti statali che non sanno cosa vuol dire il rischio d’impresa o essere licenziati”. Insomma, per Rolla l’effetto principale che può scaturire dalle mancate entrate è quello di “fare paura. Siamo in una fase di grandissima difficoltà e abbiamo bisogno di aiuto”, afferma il gioielliere. Che, a conti fatti, quest’estate è riuscito a “respirare”, ma se da un lato lo scampato crollo delle vendite è stato positivo, dall’altro l’avrebbe escluso dai ristori.

 

“Il Governo non mi ha dato i soldi perchè, nei mesi estivi, non ho avuto perdite pari ad almeno il 66 per cento. Ho avuto i seicento euro ma non i duemila, stanziati a fondo perduto e legati ai contributi per i negozi dei centri storici. Se dovessi pagare le tasse, nel mio caso, si tratterebbe di migliaia di euro. Lo sciopero fiscale dev’essere fatto, ovviamente, da tutti”.

L'articolo Cagliari, “non pagare le tasse? Buona idea, tanti dipendenti statali non sanno cos’è il rischio d’impresa” proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie