In arrivo una nuova pista ciclabile a Sant’Elia. Dovrà collegare Monte Mixi col lungomare davanti allo stadio. C’è il sì della giunta Truzzu. L’obiettivo è quello di realizzare un itinerario ciclabile di connessione coi tracciati per le biciclette in corso di realizzazione nel quartiere Monte Mixi, il ponte ciclopedonale, sempre in corso di realizzazione, sul canale di Terramaini e il comparto del lungomare Sant’Elia /Parco degli Anelli.

L’intervento sarà realizzato nel quartiere di Sant’Elia, accanto allo stadio, in una zona adibita allo sport e ai parcheggi. E prevede la realizzazione di una pista ciclabile lungo via Vespucci al fine di collegare il ponte pedonale che attraversa Terramaini in corrispondenza di via dello Sport, su cui è attestato attualmente l’itinerario della zona di Monte Mixi, con il lungomare di Sant’ Elia. Sarà sfruttato al massimo lo spazio disponibile e contemporaneamente sarà minimizzato l’impatto ambientale.

I lavori comprenderanno la demolizione dei marciapiedi esistenti e il rifacimento di nuovi di dimensioni maggiori, per ospitare la nuova pista e la pavimentazione del nuovo tracciato in materiali idonei.

L'articolo Cagliari, nuova pista ciclabile a Sant’Elia: in bici da Monte Mixi al lungomare proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.