Cagliari, ultimi ritocchi per il Binaghi: “I primi posti Covid? Pronti entro novembre”

La fame dei posti letto Covid, a Cagliari, c’è. Santissima Trinità da mesi e ospedale Marino da 24 ore garantiscono una buona copertura, ma all’appello manca, ancora, il terzo Covid Hospital. Il Binaghi di via Is Guadazzonis. I lavori per adattarlo e destinarlo ad accogliere e curare esclusivamente pazienti positivi al virus vanno avanti, e l’assessore regionale della Sanità, Mario Nieddu, conferma a Casteddu Online “l’obbiettivo di avere almeno uno dei due piani aperti entro fine novembre”. Si tratterebbe di una prima ulteriore boccata d’ossigeno per gli altri due ospedali Covid cittadini. I posti letto totali sono centosette, al Binaghi, e l’assessore nei fatti conferma quella che era una delle ipotesi in campo per far entrare in funzione in tempi rapidi anche la struttura “attaccata” a Monte Urpinu.
Un’apertura scaglionata, parziale, per step. “Un’apertura modulare”, quindi, per riuscire ad avere subito qualche decina di posti letto sicuri in più.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie