Cabras piange l’archeologa che fece rinascere i Giganti di Mont’e Prama

Cabras piange l’archeologa che fece rinascere i Giganti di Mont’e Prama
Lutto per la scomparsa di Antonietta Boninu

Antonietta Boninu

Cabras piange la scomparsa di  Antonietta Boninu, archeologa e storica direttrice della Soprintendenza ai Beni Archeologici per le province di Sassari e Nuoro, che negli anni 2007-2011 restaurò le statue dei Giganti di Mont’e Prama nel Centro di Li Punti e si impegnò per il loro rientro a Cabras.

Nel 2019 era stata nominata dalla Giunta Comunale quale componente del Comitato scientifico per la promozione dei beni culturali di Cabras.

“Sono profondamente addolorato per questa grande perdita e desidero rivolgere vicinanza alla famiglia a nome della cittadinanza di Cabras”, commenta il sindaco Andrea Abis, ricordando la Lectio Magistralis che l’archeologa lo scorso anno dedicò ai ragazzi dell’Istituto comprensivo del paese.

“Con trasporto spiegò alle nuove generazioni le fasi storiche di uno dei più importanti ritrovamenti della Storia del Mediterraneo”, continua Abis. “Cabras sentirà la sua mancanza”.

Un ricordo commosso della studiosa arriva anche da Graziella Pinna, che ha guidato il comitato cittadino impegnato nella battaglia per il ritorno a Cabras delle statue dei giganti e dall’ex sindaco di Cabras Efisio Trincas che, nella sua pagina facebook scrive in sardo : ” In su Cielu siasta, Antonietta Boninu ! Grazie a tia pure chi is Gigantis de Monteprama sianta rinasciusu cun sun su restauru. Su prossimu Giganti chi restauranta du depinti poi su nomini tuu è de s ‘amiga Graziella Pinna”.

Venerdì, 30 ottobre 2020

L'articolo Cabras piange l’archeologa che fece rinascere i Giganti di Mont’e Prama sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

sconti amazon