Cagliari, troppo baccano in centro e al Poetto: la movida del futuro tra Fiera e Su Siccu

Troppa movida nel centro storico e al Poetto. Il Comune ha deciso: una quota di vita notturna sarà trasferita nella zona tra Su Siccu, l’area della vecchia Fiera e la pineta di Bonaria. Il progetto rientra nel piano più vasto stabilito dal Comune che rivoluzionerà il water front cittadino da Giorgino alla spiaggia dei Centomila e si affianca ai progetti di riqualificazione del nuovo distretto velico in realizzazione a Marina Piccola e del nuovo stadio Sant’Elia. E anche del nuovo quartiere fieristico di viale Diaz, di proprietà della Regione che ha chiesto al Comune un progetto per “cucire” urbanisticamente l’area della Fiera con quella di Su Siccu.

Il piano, scrive il Comune ha la necessità di essere sviluppato con urgenza per consentire l’avvio dei lavori di riqualificazione dell’area ex Fiera e per favorire la realizzazione di servizi nella banchina di Su Siccu e per attrezzare adeguatamente ad attività ludico ricreative la fascia antistante la pineta di Bonaria considerata dal Comune come un’importante alternativa alle zone della movida cagliaritana come centro storico e Poetto, “eccessivamente congestionate con urgenti problemi derivanti dai livelli di rumore spesso superiori alle soglie limite”, scrive il Comune. “Abbiamo interlocuzioni in corso con l’Autorità portuale per la pianificazione dell’area dal Padiglione Nervi a Su Siccu e fino a Giorgino”, conferma l’assessore all’Urbanistica Giorgio Angius, “e quella del trasferimento di parte della movida in quella zona è una vecchia idea del sindaco che stiamo cercando di mandare avanti”.

 

L'articolo Cagliari, troppo baccano in centro e al Poetto: la movida del futuro tra Fiera e Su Siccu proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

sconti amazon