Quartu, ultimi fuochi della campagna elettorale: domenica e lunedì si vota per il nuovo sindaco

Quartu Sant’Elena, conclusa ufficialmente la campagna elettorale dei 6 candidati a sindaco: lunedì si conoscerà il nome di chi amministrerà la terza città della Sardegna. Sono state settimane intense quelle per Alberto Grimaldi, Francesco Piludu, Francesco Pandolfi, Graziano Milia, Christian Stevelli e Guido Sbandi che, tappa dopo tappa, nel rispetto delle rigide norme imposte dall’emergenza sanitaria in corso, hanno incontrato i cittadini per le vie, piazze e quartieri della città.

Un dialogo che si è svolto anche tramite i social, con dirette e comunicazioni costanti di tutti gli impegni giornalieri dei candidati a sindaco.

Nel dettaglio:

Guido Sbandi, candidato 5 Stelle, “un’unica lista contro centinaia di candidati in coalizione, noi se eletti garantiremo una maggioranza compatta e coesa con precisi intenti. Obiettivo primario, la democrazia partecipativa; vogliamo governare e decidere insieme al popolo gli interventi primari da realizzare attraverso il bilancio partecipato. Consulte-assemblee, forum progettuali, sondaggi”.

Francesco Pandolfi: Quartu da Salvare, lista civica, una campagna elettorale diversa, anche una canzone rap per arrivare ai giovani. “Prima di votare, pensa: Quartu da Salvare. Noi non siamo migliori, siamo diversi, facciamo diventare Quartu una città bella, da vedere senza un cratere”.

“Progetto che ha come epicentro il benessere di una comunità. Già nel nome della coalizione, composta da cittadini, c’è il significato del perché dovrebbe votarci: Quartu è da salvare”.

Alberto Grimaldi: lista civica, come gli altri candidati, per la chiusura della campagna elettorale, una diretta streaming. “Da 22 anni vivo a Quartu, in questi ultimi 5 anni ho cercato di capire quale fosse il problema. Si è aperto un mondo, fatto di clientelismo, ma perché si ripete sempre questa situazione?”.

“Chi mi conosce sa che a ogni impegno preso corrisponde sempre passione, determinazione, coraggio, competenza e la testardaggine dell’essere un capricorno.

Questa sfida per la citta’ di Quartu in cui ho scelto di vivere, lavorare, crescere una famiglia e invecchiare senza troppi scossoni alla guida dell’auto e’ un impegno dove la variabile del voto fa la differenza.

Non basta essere competenti, energici, seri, non avere trascorsi politici come chi si ricicla come nulla fosse nelle liste degli altri candidati.

Occorre che gli elettori quartesi comprendano la differenza e la smettano di essere masochisti”.

Francesco Piludu: candidato

sindaco della coalizione di centrosinistra progressista, ambientalista e identitaria.

“Abbiamo ascoltato le problematiche delle cittadine e dei cittadine quartesi e ci siamo messi a disposizione per migliorare la nostra città con progetti che guardino al futuro, lasciandoci alle spalle i dieci anni di cattiva amministrazione di centrodestra”. In mattinata si è compiuta la decima giornata del tour in camper partita dal Parco di Molentargius, per passare dalle Saline e il rio Is Cungiaus.

Graziano Milia: coalizione civica, “oggi non è la fine: oggi è l’inizio!

Siamo una forza gentile, civica e plurale, che ha deciso di mettere i cittadini davanti alla politica. In un momento così complesso per il nostro paese e per la nostra comunità conta soprattutto mettersi al servizio di tutti per non laciare nessuno indietro”.

Io ci sono è un’assunzione di responsabilità, un atto d’amore per Quartu e per i cittadini quartesi, a prescindere dalla provenienza e dalle bandiere politiche”.

Christian Stevelli: rappresentante della coalizione del centro destra, civico, sardi sta. La visione della città “è bella, innovativa e sicura, con una nuova estetica, smart e tecnologica, con una nuova urbanistica in cui le strade sono nuove e moderne, con una mobilità intelligente che permette ai cittadini di spostarsi in tempi rapidi all’interno della città. Una città green con dei bei parchi, con delle aree pedonali. Con una forte economica circolare in cui le imprese prosperano e sono il motore dello sviluppo del territorio. Una città in cui i nostri giovani possono costruire il proprio futuro e non essere costretti a scappar via”. Ma anche sport, arte e design, una città solidale. ” Per ottenere questo è necessario un cambio di mentalità, dobbiamo pretendere una città in cui tutti possano sentirsi orgogliosi”.

L'articolo Quartu, ultimi fuochi della campagna elettorale: domenica e lunedì si vota per il nuovo sindaco proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

sconti amazon