Anas: 4 miliardi di euro in cassa per la Sardegna, ma la burocrazia li ha congelati

Organici ridotti all'osso e procedure lunghissime: anche solo per una rotatoria il compartimento isolano deve chiedere l'autorizzazione a Roma

SASSARI. Solo nelle casse dell’Anas ci sono 4 miliardi spendibili per realizzare opere importanti ma gli interventi rimangono fermi al palo. Colpa dei tempi lunghissimi causati dagli organici ridotti all'osso e dalla mancanza di autonomia: il compartimento Anas sardo deve chiedere il permesso a Roma anche per una rotatoria o un semaforo. Mediamente per progettare, approvare e realizzare un’opera servono 13-14 anni, con le autorizzazioni che, però, scadono ogni 5. Negli ultimi sei mesi in Sardegna c’è stato lo sblocco di alcuni cantieri. Ma ci sono opere cruciali da completare come Sassari-Olbia e Sassari-Alghero, senza dimenticare la 131.

Il servizio completo sul giornale in edicola e nella versione digitale

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

sconti amazon