Poggio dei pini: saccheggiano l'osservatorio astronomico utilizzando minorenni

Raid di due famiglie nella struttura ormai in disuso ma dotata d'allarme: due 15enni si introducono nell'edificio e fanno man bassa di diversi strumenti scientifici. I carabinieri, allertati, arrivano cogliendo sul fatto il gruppo

CAPOTERRA. Non hanno esitato a utilizzare i figli minorenni (15 anni) per saccheggiare l’osservatorio astronomico di Poggio dei Pini, non più attivo ma comunque dotato di sistema d’allarme. Questo non lo sapevano due famiglie cagliaritane che ieri pomeriggio 27 settembre hanno pensato di fare man bassa di materiale di un certo valore conservato nella struttura scientifica. Ma l’intrusione di estranei nei locali ha fatto scattare l’allarme collegato al 112 dei carabinieri e a Poggio dei Pini sono accorse le pattuglie dei carabinieri di Capoterra, Sarroch e del nucleo radiomobile di Cagliari che hanno colto sul fatto le due famigliole intente a caricare le loro auto di materiale asportato dall’osservatorio.

Giunti sul posto con due auto, gli adulti hanno mandato avanti i rispettivi figli quindicenni, facendoli entrare da una finestrella. E i ragazzini man mano hanno svuotato i locali da ogni cosa di valore. Non sapevano ovviamente che intanto era scattato il sistema d’allarme. All'arrivo dei militari dell'Arma le sei persone coinvolte hanno cercato di liberarsi della refurtiva, nascondendola tra i cespugli e nel bagagliaio. Ma i carabinieri non ci hanno messo molto a ritrovarla. “E' stata solo una bravata, in realtà stavamo cercando il cane che era scappato", si sono giustificati i genitori. La versione fornita non ha evitato una denuncia per tutti all’autorità giudiziaria, con i ragazzini segnalati alla Procura dei Minori di Cagliari.(luciano onnis)

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

sconti amazon