Rigassificatore e deposito di gas a Portoscuso, esplode la protesta

Un rigassificatore con deposito di gas a Portoscuso. E’ c’è già chi si oppone. L’idea è della sottosegretaria sarda al Mise Alessandra Todde che ha proposto per Portoscuso la realizzazione di un rigassificatore, con annesso deposito Gas, impianto che, scrive Angelo Cremone, “secondo la Direttiva Seveso, viene classificato ad Alto Rischio di Incidente Rilevante. Così è stato costituito nella giornata del 21 settembre 2020, il ” Comitato Cittadino per il Lavoro a Portoscuso contro la realizzazione del Rigassificatore “un impianto chimico a rischio, in un paese già decretato ad Alto Rischio dei Crisi Ambientale”, aggiunge Cremone, “che precluderebbe anche la nascita di nuove attività imprenditoriali pulite, nonché pietra tombale definitiva per l’immagine e sviluppo turistico futuro”. I rappresentanti delegati eletti dall’assemblea cittadina sono Domenica Pinna, Umberto Rivano, Bruno Calabrò, Lidia Frailis dell’associazione “Donne Ambiente Sardegna” e  Angelo Cremone di “Verde Sardegna Pulita”.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

sconti amazon