“La Sardegna è di nuovo in emergenza, che fa il Consiglio regionale?”

“La Sardegna è di nuovo in emergenza, che fa il Consiglio regionale?”
Francesco Agus (Progressisti) chiede priorità anche in Commissione per i problemi della salute

Il Consiglio regionale assieme alle commissioni deve lavorare da subito sull’emergenza sanità in Sardegna, “in questa fase difficile e insidiosa durante la quale diverse comunità rischiano di dover affrontare un nuovo lockdown per la crescita incontrollata dei contagi”. Lo scrive Francesco Agus, presidente del Gruppo consiliare Progressisti, che chiede “un approfondimento costruttivo su quanto sta avvenendo per il contenimento dei rischi legati all’emergenza epidemiologica”.

“Conclusa la campagna elettorale e registrato il voto dei sardi per il referendum costituzionale e per le suppletive al Senato, l’agenda dei lavori del Consiglio nei prossimi giorni dovrebbe essere strettamente legata a queste priorità”, scrive Abis. “Dovrebbe, perché nelle ultime tre settimane il Consiglio regionale non si è mai riunito e non è neppure stata convocata la conferenza dei capigruppo per stabilire i lavori delle prossime settimane. Allo stesso modo non sono state ancora convocate le commissioni, nonostante le nostre richieste”.

Il presidente dei Progressisti ricorda (“anche ai colleghi di maggioranza”) che “abbiamo il dovere di affrontare questioni irrisolte sulla tutela della salute dei sardi, sul potenziamento e sulla sicurezza del sistema ospedaliero, sull’adeguatezza del numero di posti disponibili in terapia intensiva, sull’efficienza della nostra rete di screening, sull’abbattimento delle liste d’attesa, sul problema strutturale della carenza di medici nei nostri ospedali”.

“Sono queste le priorità da affrontare e tentare di risolvere subito, non la spartizione delle direzioni generali delle nuove ASL, non le altre riforme sulle quali la maggioranza vorrebbe forzare la mano e l’agenda del Consiglio. La salute pubblica non è un tema da agitare in campagna elettorale o quando fa comodo per innescare polemiche e ottenere visibilità mediatica e poi mettere in un angolo, estromettendo il Consiglio regionale da ogni discussione”.

“Su questi temi, da parte nostra garantiamo la massima disponibilità al confronto e alla discussione costruttiva”, conclude Agus. “Lo avevamo sottolineato nelle settimane scorse, con la richiesta al presidente della Commissione sanità di convocazione urgente sui temi della gestione dell’emergenza e con la mozione sottoscritta da tutte le opposizioni in merito ai problemi relativi alla riapertura dell’anno scolastico, colpevolmente trascurata dalla Giunta.

Mercoledì, 23 settembre 2020

L'articolo “La Sardegna è di nuovo in emergenza, che fa il Consiglio regionale?” sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

sconti amazon