Nasce a Oristano la prima formagelleria della Sardegna

Nasce a Oristano la prima formagelleria della Sardegna
Si chiama Disizos. Propone anche tante altre bontà della tradizione di Sardegna

Disizas

Nasce a Oristano la prima formagelleria della Sardegna. Si chiama Disizos Pasta Chef. La gestisce, in Via Gialeto 76,  una giovane artigiana originaria di Santu Lussurgiu, Pina Sini, che dopo un lunga esperienza nella conduzione dell’agriturismo Matteoli di Santa Giusta insieme al marito, Elio Matteoli, ha voluto dedicare al dolce più conosciuto dell’Isola  un periodo di ricerca e sperimentazioni, prima di proporre ai già numerosi estimatori una vasta gamma di formagelle:  alla base di pasta ripiena di formaggio e ricotta ha deciso di unire una serie di altri inediti ingredienti e profumi, tutti legati alle tradizioni del suo paese d’origine, e a quelle di Ovodda, dove è invece nato il marito.

“Quella delle formagelle ai diversi sapori è un’idea legata ai ricordi della mia infanzia”, spiega Pina Sini, “quando sulle nostre tavole, nel Montiferru, il formaggio non mancava mai e la ricotta si consumava con gustosi abbinamenti”.

Pina Sini con le sue Disizas

E’ nata così la linea Disizas:  formagelle al mirto, al cioccolato e arance, quelle alle pere e all’acquavite, che affiancano  le formagelle classiche, con formaggio o ricotta, insaporite con lo  zafferano. Fino all’ultima nata, la formagella al caffè, ispirata ai sapori della “timballa” al caffè:  un flan di latte, l’energetico budino a base di latte e uova, conosciuto in Sardegna sin dalla dominazione aragonese,  cotto a Santu Lussurgiu  anche con l’aggiunta del caffè.

Nella vetrina del laboratorio di Pina Sini non possono mancare le diverse varianti territoriali delle formagelle classiche, come le “casadinas”, preparate con o senza uvetta, e con arancia, limone e zafferano, nel rispetto della ricetta gallurese.

Piccoli capolavori che sono un viaggio tra ricordi e sapori di altri tempi e paesi, realizzati  con un’attenzione maniacale agli ingredienti di base. Sempre genuini, sono scelti e acquistati  direttamente da produttori locali, o reperiti nei poderi di famiglia, come le pere, rigorosamente biologiche e di una varietà antica, raccolte nelle campagne di Abbasanta e Santu Lussurgiu.

I pitzudos

La pasticceria del laboratorio Disizos comprende ovviamente anche tutti gli altri dolci della tradizione sarda, specie quelli a base di mandorle e nocciole, le seadas, i disizos, piccole seadas, molto gradite dai bambini.

Dal dolce al salato. La pasta ripiena, il formaggio e la ricotta sono protagonisti anche dei ravioli proposti da Pina Sini in un’altra serie di varianti: dai classici ravioli alla ricotta con spinaci, o al limone, ideali, questi ultimi, con i sughi a base di pesce; ai ravioli  a base di formaggio fresco pecorino o con il ripieno di s’ulte, un composto di formaggio vaccino e prezzemolo. Previste su richiesta anche le varianti dei ravioli delle diverse zone della Sardegna. Come i pitzudos, grande raviolo della tradizione barbaricina, ripieno di formaggio acidulo e patate. Che si sposa con una vasta gamma di sughi o da friggere e consumare come un piatto unico, accompagnato da verdure di stagione.

I ravioli

Ma la visita al laboratorio Disizos, di Pina Sini, non può concludersi senza un assaggio delle sue fantasiose panadas. Speciali quelle ripiene di moscardini e piselli, ideali per aprire una cena a base di pesce. Ma sono da non perdere anche quelle con una piccola parmigiana nel ripieno, con zucchine e pancetta affumicata e quelle base di carne e verdure, come da ricetta tradizionale.
Possibile anche la realizzazione di panadas per vegetariani e vegani.

Non vanno sottovalutati anche i servizi offerti dal laboratorio Disizos di Pina Sini. Quanti non vogliono rinunciare ai loro prodotti senza mettersi ai fornelli possono prenotare una teglia di ravioli già cotti e conditi, oppure le seadas già fritte.

Il laboratorio effettua anche la consegna di prodotti freschi a Oristano e nelle zone del circondario.

Il laboratorio Disizos è aperto a Oristano in Via Gialeto 76 dal martedì alla domenica il mattino dalle 8.30 alle 13.30 e il mercoledì e venerdì pomeriggio dalle 17,00  alle 20,00.  Per ordini e informazioni è disponibile il  numero di telefono 351 6166094. Disizos aderisce al circuito Sardex e a breve sarà operativo anche un servizio di vendita e-commerce.

Disizas


L’ingresso del laboratorio in via Gialeto

(Informazione promozionale)

Sabato, 19 settembre 2020

 

L'articolo Nasce a Oristano la prima formagelleria della Sardegna sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

sconti amazon