I campeggi in crisi sperano nelle prenotazioni dell’ultimo minuto

I campeggi in crisi sperano nelle prenotazioni dell’ultimo minuto
Anche a luglio in Sardegna a picco le presenze degli stranieri e vacanze più brevi

A giugno -90% nelle presenze rispetto al 2019, a luglio solo un -65%. La stagione turistica nei campeggi in Sardegna è sempre difficile, e i numeri leggermente migliori previsti per agosto non potranno certo salvare i bilanci. I dati raccolti dal centro studi di Faita Federcamping Sardegna confermano la grande assenza dei turisti stranieri e il fatto che il turismo di quest’anno dovrà contare prevalentemente sugli italiani, che a luglio hanno rappresentato il 60% del totale, e sui sardi, al 35%.

“Dopo il lockdown sarebbe stato ovvio attendersi una domanda maggiore per strutture che offrono vacanze all’aperto e a contatto con la natura”, commenta Nicola Napolitano, presidente di Faita Sardegna. “Eppure i nostri campeggi stanno subendo perdite pensatissime. Nonostante previsioni nefaste e grande incertezza, quest’anno abbiamo aperto solo per non perdere posizioni sul mercato e per spirito di servizio verso quei pochi che non vogliono rinunciare a stare da noi”.

I turisti stranieri, che solitamente sono presenti nei campeggi sardi da aprile, rappresentano la voce più consistente fra le perdite dell’estate 2020, amplificata in Sardegna dal caro traghetti. I dati sui traffici turistici europei riportano che solamente il 15% dei turisti olandesi ha scelto l’Italia, mentre una timida risposta c’è stata dalla Germania. Altrettanto non è avvenuto per la Danimarca, completamente assente per via delle restrizioni imposte dal governo danese.

Le proiezioni di agosto confermano un trend che dovrebbe registrare un margine di miglioramento (fino al +20% rispetto a luglio). Dati comunque lontani dal colmare le perdite della stagione, che continuano a registrare anche nelle proiezioni un calo tra il 60% e il 70% rispetto al 2019.

Le prenotazioni complessive per il mese che segna il picco degli arrivi si aggirano intorno al 50% rispetto ai dati degli arrivi effettivi nei campeggi del 2019. C’è da sperare nelle cosiddette prenotazioni sotto data, quelle last minute: “Ad agosto solitamente erano inesistenti”, spiega ancora Napolitano, “ma il Covid le ha fatte aumentare per via dell’incertezza nel programmare la vacanza”.

A contribuire ai bilanci in rosso poi è anche la minore permanenza media: i turisti hanno meno disponibilità finanziarie, non rinunciano alla vacanza ma riducono i giorni di permanenza. La media 2019 è stata di 5,2 giorni a persona, a luglio 2020 il dato è in flessione del 30%.

“Siamo preoccupati per il futuro”, conclude Nicola Napolitano. “Con una maggiore incidenza dei costi fissi e una flessione del fatturato,  stimata intorno al -60/70% rispetto al 2019, sarà un annus horribilis, che causerà un impoverimento generale dell’economia sarda, e in particolare di quella legata al sistema campeggi. Oltre al mancato fatturato, ci sarà inevitabilmente un rallentamento se non uno stop agli investimenti che d’inverno vengono riversati sul settore nelle manutenzioni”. Ogni campeggio investe ogni anno sul mantenimento e sui miglioramenti dai 50mila  ai 200mila euro.

Sabato, 8 agosto 2020

L'articolo I campeggi in crisi sperano nelle prenotazioni dell’ultimo minuto sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

sconti amazon