Monserrato, cittadini sul piede di guerra per il taglio degli alberi in piazza Galba

Cittadini sul piede di guerra per il taglio degli alberi in piazza Galba a Monserrato: intervengono il sindaco e la polizia municipale. Da questa mattina sono in corso le operazioni per l’abbattimento di alcuni alberi situali in una delle piazze della città, interessata da qualche settimana dai lavori di riqualificazione. Un nuovo look insomma per un punto di ritrovo importante soprattutto per i residenti del quartiere che ben hanno accolto le opere di rifacimento dell’area sino a quando questa mattina gli operai, con mezzi ed escavatori, hanno sradicato una delle tre piante presenti, di circa 50 anni.Un intervento che, pare, per gli esperti essere necessario; uno scempio, invece, per gli abitanti non solo della zona che si sono recati anche al comune per chiedere spiegazioni senza ottenerle. “È gravissimo che l’amministrazione in questa, come già in altre circostanze, preferisca non rispondere – spiega la consigliera Valentina Picciau – evitando in questo modo il confronto con i cittadini che hanno diritto ad avere una risposta. È ancora più grave che sindaco (assessore all’urbanistica) e presidente di commissione urbanistica non abbia convocato una commissione e un incontro pubblico coi cittadini del quartiere per valutare il futuro della piazza e degli alberi che ne sono parte integrante.  Devo constatare amaramente che hanno avuto la fortuna di ereditare un finanziamento ma poi non ne sanno gestire la progettazione”.Sulla delicata questione è stata presentata anche una interpellanza dai consiglieri di minoranza Andrea Zucca e Valentina Picciau in cui evidenziano che “l’attuale amministrazione ha ereditato diversi finanziamenti relativi ai cosiddetti “piani di riordino urbano”, lavori organizzati su più lotti che hanno visto l’inizio dei lavori nel 2013-2014.Uno di questi interventi riguarda proprio i lavori di rifacimento della Piazza Galba. Considerato che la piazza è un’opera che valorizza il quartiere e le case circostanti e proprio gli abitanti di quelle case vivono  maggiormente la piazza, che è un punto di ritrovo e socializzazione. I tre alberi grandi  al centro di questa piazza, presenti da circa 50 anni, in salute e rigogliosi, regalano l’ombra ed il verde, oltre ad essere la casa per diversi tipi di uccelli, che rendono la piazza un vero giardino di quartiere.Nonostante il nuovo progetto, che prevede 3 alberi al centro (appunto già esistenti) perché si stanno abbattendo questi 3 alberi per sostituirli con altri  più piccoli? E per quale motivo non è stata fatta un’assemblea pubblica di quartiere per condividere coi cittadini, visto l’intervento radicale che l’amministrazione si apprestava a compiere?”.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

sconti amazon