Assemini, anche disabili e anziani in fila alle Poste con 43 gradi: intervengono i carabinieri

Tensione questa mattina ad Assemini in via Cagliari tra le persone in fila sotto il sole, in attesa di poter entrare all’ufficio postale: intervengono anche i carabinieri.Alle 12,30 il termometro registrava già 43 gradi e le persone in coda, stremate per l’attesa e per il gran caldo, iniziano a protestare. Tra queste, come raccontano i testimoni, vi sarebbero state anche disabili e anziani, soggetti particolarmente a rischio soprattutto in questi giorni di allerta meteo per le temperature elevate.Uno sportello aperto per sbrigare tutti gli utenti che, alla fine, con la chiusura dell’ufficio, sono costretti a rientrare a casa senza aver sbrigato la propria pratica. Gli animi si infiammano a tal punto che i responsabili di Poste Italiane sono costretti a far intervenire le forze dell’ordine per una aggressione verbale. Una situazione che si protrae da diversi mesi un po’ ovunque, denunciata più volte e che in queste ultime settimane, complice il gran caldo estivo, si è ulteriormente aggravata.Da parte di Poste Italiane, come più volte ha ufficialmente espresso e ribadito, le restrizioni adottate sono conformi alle normative in vigore per contenere la diffusione del coronavirus. Piano piano sono state reintrodotte alcune funzioni come la possibilità di prenotare il ticket e, dove è possibile, è stata tracciata la segnaletica orizzontale all’interno dei locali in modo tale da consentire a più utenti l’ingresso contemporaneamente. In altri casi, gazebi e tendoni sono stati collocati negli spazi adiacenti agli ingressi della Posta.
Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it è un portale web privato, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, non si paga l'accesso al sito grazie al fatto che è autofinanziato e sostenuto dalla semplice pubblicità che compare tra gli annunci.

Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.





Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie