A settembre apre Decathlon a Cagliari: assunti 40 giovani sardi (selezionati da oltre 4000 curriculum)

Settembre 2020. Questo il mese ufficiale dell’apertura del primo punto Decathlon a Cagliari. Nella galleria commerciale di Santa Gilla sono quasi terminati i lavori nei 3600 metri quadri attaccati al supermercato della Conad.

E l’arrivo nel capoluogo sardo del colosso dell’abbigliamento sportivo ha portato anche a nuovi posti di lavoro: sono una quarantina i nuovi assunti, tutti ragazzi e ragazze cagliaritane.

L’età media? Venticinque anni, tra loro spiccano anche ventenni e anche trentenni. Dopo la frenata sui lavori legata all’emergenza Covid, gli operai hanno sono già ritornati vista laguna, per terminare tutte le operazioni.

Il direttore del punto vendita è Sergio Barbesi, e ricopre anche il ruolo di team leader di Decathlon in Sardegna. I tanti fan sardi della catena francese, specializzata nell’abbigliamento sportivo, che negli anni hanno addirittura fondato dei gruppi Facebook per chiedere l’arrivo di Decathlon in città, alla fine sono stati accontentati.

E la caccia ai posti di lavoro nella nuova sede cagliaritana è stata maxi: come si apprende infatti da fonti qualificate di Decathlon, sono stati oltre quattromila i curriculum per cercare di ottenere l’assunzione nel nuovo punto vendita, a conferma della grande fame di lavoro che c’è nell’Isola.

Entro la settimana prossima verranno firmati gli ultimi contratti, determinati, con la possibilità di ottenere, nel giro di pochi anni, l’assunzione a tempo indeterminato.

E, tra le migliaia di metri quadri della futura Decathlon cagliaritana, c’è già chi sussurra due possibili date per l’apertura: il 3 o il quindici settembre. Il giorno esatto sarà definito nelle prossime settimane.

L'articolo Decathlon a Cagliari, taglio del nastro a settembre: assunti 40 giovani sardi proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

sconti amazon