Roghi di rifiuti pericolosi e fumi neri accanto alla 554: 2 fratelli di Cagliari ai domiciliari

Bruciavano rifiuti illecitamente accanto alla 554. Arrestati due fratelli pregiudicati di Cagliari. Operazione del Nucleo Investigativo della Polizia Forestale nel contrasto alla combustione illecita di rifiuti. Oggi sono stati sono stati eseguiti due misure cautelari personali a carico di due fratelli, Dario Atzeni  (40 anni) e Enrico  Atzeni (51) entrambi di Cagliari  (pregiudicati) disposti dal Giudice per le Indagini Preliminari di Cagliari Maria Gabriella Muscas per i reati di violazione di sigilli e per avere appiccato il fuoco a rifiuti di vario genere depositati in modo incontrollato all’interno di un’area nelle campagne accanto alla statale 554.

L’attività sono partite nel gennaio 2020  con il sequestro penale da parte del Nucleo Investigativo del Corpo Forestale di un’ area chiusa nelle campagne di Monserrato.

Il  terreno sequestrato era in parte interessato da un’officina meccanica non autorizzata e in parte adibito a deposito di rifiuti di vario genere, pericolosi e non pericolosi, rifiuti che periodicamente venivano bruciati, sviluppando fumi neri  che interessavano i quartieri periferici di Cagliari e dove i cittadini abitanti dei quartieri segnalavano  con continue chiamate  l’inquinamento dell’aria.

Dopo la convalida del sequestro dell’area, comprendente anche decine di automobili appartenenti a diversi proprietari, i due fratelli hanno proseguito la loro attività perpetrando il reato di violazione di sigilli, nonché quello più grave di combustione illecita di rifiuti, fatti che hanno portato il GIP ad accogliere la richiesta di misura cautelare per i due soggetti, formulata dal Pubblico Ministero Dott.ssa Rossella Spano dopo gli accertamenti  eseguiti dal Corpo Forestale .

I due soggetti rischiano una pena reclusione da 3 a 6 anni per combustione di rifiuti pericolosi, mentre ai proprietari delle automobili rinvenute all’interno dell’area sequestrata, sono state notificate 14 sanzioni amministrative dell’importo di 1,660,00 euro per ciascun automezzo rinvenuto.

 

 

L'articolo Roghi di rifiuti pericolosi e fumi neri accanto alla 554: 2 fratelli di Cagliari ai domiciliari proviene da Casteddu On line.

Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it è un portale web privato, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, non si paga l'accesso al sito grazie al fatto che è autofinanziato e sostenuto dalla semplice pubblicità che compare tra gli annunci.

Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.





Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie