Terrore a Oristano, ex carabiniere tiene in ostaggio i vicini: dopo 7 ore il blitz

È durato sette ore, dalle 15 alle 23, l’incubo di un ottantenne e di una 43enne, tenuti in ostaggio nel loro appartamento di via Lepanto a Oristano da un ex carabiniere di 59 anni, Walter Mancini.

L’uomo ha minacciato di voler fare una strage. Sul posto sono arrivati il procuratore Ezio Domenico Basso, dirigente della questura di Oristano, il questore Giusi Stellino, il colonnello dei carabinieri David Egidi, il comandante della Compagnia oristanese Francesco Giola, i Vigili del fuoco e il 118.

Dopo circa sette ore di inutili trattative, il blitz. Mancini è stato immobilizzato dentro l’appartamento e i due malcapitati, finalmente, liberai. L’uomo, che negli ultimi tempi aveva avuto gravi problemi comportamentali, come informa anche l’agenzia Agi, si trova in stato di fermo.

L'articolo Terrore a Oristano, ex carabiniere tiene in ostaggio i vicini: dopo 7 ore il blitz proviene da Casteddu On line.

Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it è un portale web privato, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, non si paga l'accesso al sito grazie al fatto che è autofinanziato e sostenuto dalla semplice pubblicità che compare tra gli annunci.

Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.





Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie