Cagliari, dopo via Roma ecco piazza del Carmine e piazza Galilei: tavolini ovunque in città

L’emergenza covid e le norme sul distanziamento costringono i bar, locali e ristoranti a tagliare i tavoli? Non c’è problema, si va all’esterno. Sui marciapiedi, sulle piazze anche sui parcheggi. Oggi il voto in commissione Attività produttive sulle agevolazioni per le concessioni di suolo pubblico e domani il passaggio decisivo in consiglio comunale.Intanto il sindaco Paolo Truzzu annuncia le zone di espansione per tavolini e anche per cucine all’aperto. I ristoranti della Marina potranno conquistare spazi nell’attuale aiuola-parcheggio di via Roma. Quelli di Stampace basso avranno a disposizione piazza del Carmine e quelli della zona di via Paoli e via Bacaredda piazza Galilei.Inoltre sono in arrivo nuove pedonalizzazioni in via Azuni, via Baylle e nella parte alta di via Sassari (e probabilmente anche in altre strade) che la sera e nei week end potrebbero spianare la strada ai tavolini.Il voto di oggi. A causa del grave impatto causato dall’infezione da covid-19 sulle attività commerciali, bar, ristoranti e sulle attività artigianali, si è ritenuto necessario introdurre delle modifiche regolamentari che consentano alle attività di operare con maggiore facilità. “Ci sarà una procedura semplificata”, ha dichiarato oggi nella commissione comunale l’assessore alle Attività produttive Alessandro Sorgia, “anche per il rinnovo o la modifica delle concessioni. Viene incrementata l’occupazione delle piazze fino al 50 % e se un’area fosse richiesta di più soggetti, hanno 5 giorni di tempo per formulare un accordo”.Allo studio la possibilità di lasciare gli arredi all’esterno anche nelle ore notturne,  senza quindi dell’obbligo del ritiro serale, la possibilità di concessione dei parcheggi prospicienti le attività produttive per il posizionamento di tavolini e sedie e del posizionamento, nelle aree concesse, di strutture facilmente amovibili. Si va dalla disapplicazione di norme relative alla procedura Suape che non trovano applicazione nel caso delle concessioni in regime covid, a disposizioni che consentono di effettuare modifiche, anche sostanziali, degli arredi nelle concessioni, senza dover avviare un nuovo procedimento ed emanare un nuovo provvedimento. Si sospende l’obbligo di redigere una planimetria georeferenziata con un alleggerimento del lavoro dei tecnici.Sospensione anche dell’obbligo di produrre una documentazione fotografica degli arredi da posizionare nel nuovo spazio richiesto.Si pensa altresì di facilitare il rinnovo o la modifica della concessione e vengono sospese le norme che stabiliscono termini troppo ampi per il rilascio dei pareri, prevedendo un termine massimo di 15 giorni. È previsto inoltre l’ampliamento delle concessioni oltre i limiti dimensionali attualmente previsti e oltre il rapporto 1:1 superficie interna – superficie esterna a condizione, tuttavia, che tutto ciò non entri in conflitto con le concessioni già esistenti.Sarà previsto un nuovo limite tra superficie interna e esterna nel rapporto 1:2,5. Sarà eliminato il limite della distanza per l’ubicazione della concessione di suolo pubblico e se una stessa area fosse richiesta da più soggetti, essi hanno 5 giorni di tempo per formulare un accordo.Le istanze saranno presentate al di fuori del procedimento Suape, secondo una procedura semplificata, definita dal servizio competente con le finalità della celerità del provvedimento.

La delibera sarà portata all’esame del consiglio comunale domani pomeriggio.

L'articolo Cagliari, dopo via Roma ecco piazza del Carmine e piazza Galilei: tavolini ovunque in città proviene da Casteddu On line.

Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it è un portale web privato, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, non si paga l'accesso al sito grazie al fatto che è autofinanziato e sostenuto dalla semplice pubblicità che compare tra gli annunci.

Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.





Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie