"Non posso mangiare, datemi i buoni spesa", ma prendevano regolarmente stipendio o reddito di cittadinanza

Dichiaravano di essere vittime della crisi economica del coronavirus e di non poter neanche permettersi pochi euro di spesa.

Ma non era vero.

Tra i furbetti dell'emergenza Covid ci sono anche i finti poveri, decine di cittadini che a Bologna e provincia

hanno dichiarato il falso nelle autocertificazioni per richiedere ai Comuni i buoni spesa erogati dal governo.

 A simulare condizioni di indigenza erano in alcuni casi persone regolarmente stipendiate oppure che percepivano il reddito di cittadinanza.

Su 360 esaminate, sono 154 le false autocertificazioni scoperte dalla Guardia di Finanza.

Fonte: L'Unione Sarda

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

sconti amazon