Coldiretti, rischio siccità

 © ANSA

Nuovo allarme di Coldiretti per il clima impazzito, con il caldo anomalo e le fioriture delle piante anticipate. Ma soprattutto con il rischio siccità nelle campagne visto l'incombere della primavera prima del tempo. "Il melograno sta germogliando oltre ai mandorli, le pesche, le susine e le albicocche. Ma a breve potrebbero svegliarsi anche le vigne. Ed è in atto un'esplosione nella maturazione dei carciofi. Il caldo anomalo di quest'inverno primaverile sta stravolgendo i ritmi della natura e a pagarne sarà innanzitutto l'agricoltura", denuncia l'organizzazione agricola. Il risveglio anticipato infatti non sarà indolore. I pericoli sono tanti.

"C'è il rischio concreto di qualche gelata che bruci i germogli - spiega Coldiretti - La stessa germogliatura è spesso anomala, non uniforme, molte piante infatti non riescono a soddisfare il fabbisogno in freddo con il rischio di un indebolimento della pianta, quindi meno produzione e qualità inferiore". "L'andamento anomalo di questo inverno ci conferma che stiamo subendo le conseguenze dei cambiamenti climatici - sottolinea il presidente Battista Cualbu - con una più elevata frequenza di eventi estremi e sfasamenti stagionali che sconvolgono i normali cicli colturali ed impattano sul calendario di raccolta e sulle disponibilità dei prodotti che i consumatori mettono nel carrello della spesa. Dobbiamo sperare di limitare i danni, e di non subire ancora troppo a lungo queste temperature miti e mancanza di precipitazioni per dover magari poi fare i conti con gelate e precipitazioni anomale e concentrate".

"Nel cercare di mitigare i danni dobbiamo prendere atto dei cambiamenti climatici - afferma il direttore di Coldiretti Sardegna Luca Saba - Non c'è stagione in cui non commentiamo anomalie. In autunno le prolungate precipitazioni, adesso il caldo anomalo e la siccità oppure di insetti alieni. Per questo invochiamo ancora una volta il forum permanente sui cambiamenti climatici".

Fonte: Ansa

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

sconti amazon