Omicidio Marco Vannini, arriva la svolta dalla Cassazione: “Processo da rifare per i Ciontoli”

Ci sarà un nuovo processo per l’omicidio di Marco Vannini, il ragazzo ucciso a Ladispoli a maggio del 2015 da un colpo di pistola, in circostanze mai chiarite. Lo ha deciso questo pomeriggio la Cassazione disponendo un nuovo processo d’appello per tutta la famiglia di Antonio Ciontoli, padre della fidanzata di Marco.

Annullata la sentenza dei giudici di secondo grado che avevano deciso una condanna a 5 anni per omicidio colposo. Respinta la richiesta dell’imputato, che puntava a un ulteriore sconto di pena La decisione arriva oggi, cinque anni dopo i tragici fatti.

In Appello l’omicidio volontario era stato derubricato in omicidio colposo, ma per l’accusa fu proprio volontario, per questo è necessario un nuovo processo di appello. Per il Pg sono da annullare anche le condanne a tre anni di reclusione per i familiari di Ciontoli. Approfondisci la notizia su Q.net

Fonte: Casteddu On Line

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

sconti amazon