Mattia Ennas: indagini per omicidio tra interrogatori e sequestri, tensione a Quartu

Dalle indagini per omicidio alle sasso contro l’auto di Ornella Mallus a Quartu. Un nuovo capitolo sul giallo legato alla morte di Mattia Ennas, il giovane precipitato in circostanze mai del tutto chiarite il 25 agosto a Mulinu Becciu.

L’attività degli inquirenti procede nel massimo riserbo. In attesa dei risultati definitivi dell’autopsia conclusa pochi mesi fa, secondo alcune fonti, ci sarebbero stati degli interrogatori e anche sequestri di materiale. Poi ieri notte una misteriosa sassata ha danneggiato pesantemente la mamma di Mattia che non hai mai smesso di cercare giustizia e che ha sempre chiesto agli amici del figlio di raccontare tutta la verità. Un gesto violento frutto forse frutto della tensione che si respira a Quartu mentre la magistratura indaga sulla morte misteriosa del ragazzo.

Sono ancora tanti i dubbi sulla morte di Mattia Ennas, il 22ennne quartese precipitato la mattina del 25 agosto alle 8 e 2 minuti da un edificio di via Binaghi. La morte inizialmente archiviata come suicidio, ma dopo un pressing mediatico asfissiante, si indaga per furto e suicidio.

Ci sono ancora alcune nubi sulle ultime ore di Mattia. Dopo una notte in discoteca il ragazzo, completamente fradicio, sale su un taxi sul lungomare Poetto e racconta di essere stato derubato (anche con la complicità di una ragazza che ha trascorso con lui parte della serata), viene fatto poi scendere al Quartiere del Sole e, accompagnato da alcuni ragazzi conosciuti in strada, arriva fino allo stadio Amsicora, dove viene poi raggiunto da un gruppo di amici.

Questi dichiarano di averlo accompagnato a casa sua alle 7 del mattino a Quartu, ma la famiglia Ennas (a quell’ora di domenica avrebbero sentito l’auto arrivare) ha sempre dichiarato di non essersi accorta del rientro del ragazzo. Da qui la vicenda si fa meno chiara. Perché in base agli orari del QS (la linea del Ctm diretta tra Quartu e via Binaghi a Cagliari, luogo della tragedia), anche prendendo il primo bus disponibile, Mattia sarebbe arrivato a Mulinu Becciu solo dopo le 8 e 5 del mattino, mentre le telecamere riprendono la caduta alle 8 e 2 minuti. Quindi le modalità di arrivo di Mattia Ennas a Mulinu Becciu sono ancora avvolte nel mistero.

E infine perché il ragazzo, bagnato fradicio, sceglie proprio quel palazzo di via Binaghi per togliersi la vita? Pensava di poter recuperare lì il cellulare che gli era stato sottratto? Tra l’ingresso nel palazzo e la caduta del giovane trascorrono pochissimi minuti e questo ha indirizzato gli inquirenti verso la tesi del suicidio. Ma secondo Gianfranco Piscitelli (il legale degli Ennas che sin dall’inizio si era mostrato scettico sulla tesi del suicidio e che ora sta assistendo i genitori del giovane in questa fase delicata) Mattia potrebbe aver preso l’ascensore e raggiungere i piani alti in 20 secondi, prima di un’ipotetica aggressione. Perché chi ha visto il video parla del giovane che cade a terra come se fosse stordito o svenuto.

L’esito dell’autopsia potrebbe dare alcune risposte. Altre potrebbero arrivare dagli interrogatori in corso. La magistratura dovrebbe anche aver effettuato alcuni sequestri. E in questo clima di crescente tensione a Quartu potrebbe essere maturato il danneggiamento dell’auto di Ornella Mallus, la mamma di Mattia Ennas. La donna non ha mai smesso di chiedere giustizia. E ha sempre espresso perplessità sulle versioni fornite da alcuni amici di Mattia che, secondo lei, nascondono la verità sulle ultime ore di vita del figlio. La sassata contro l’auto potrebbe dunque essere inquadrata come un avvertimento o una vendetta. Ma il gesto violento potrebbe essere stato ripreso dalle telecamere della zona e potrebbe fornire un preziosissimo contributo alle indagini. E presto si scoprirà se il vandalo che ha danneggiato l’auto di Ornella Mallus è coinvolto nelle indagini per omicidio sulla morte mai chiarita di Mattia Ennas.

L'articolo Mattia Ennas: indagini per omicidio tra interrogatori e sequestri, tensione a Quartu proviene da Casteddu On line.

Fonte: Casteddu On Line

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

sconti amazon