Calcio: Cagliari 6/o nonostante la beffa

 © EPA

(ANSA) - CAGLIARI, 3 FEB - Cagliari sempre sesto insieme a Parma e Milan, costretto al pareggio dal Verona a San Siro.
    Assist di sardi e ducali non sfruttato dai rossoneri. E, nonostante la beffa del 94' di Cornelius, squadra di Maran ancora in zona Europa. Qualche rimpianto per non essere riusciti a scappare da soli, ma l'uno a uno di Milano riaggiusta un po' le cose e ridá morale a Nainggolan e compagni in vista della gara di domenica a Marassi con il Genoa.
    A proposito di gol subiti nel recupero, è la terza volta che il Cagliari perde punti nei minuti indicati nella lavagnetta elettronica. E il gol di testa di Cornelius assomiglia molto a quello subito con la Lazio da Caicedo: palla dalla sinistra sul secondo palo con la difesa piazzata. E attaccanti che arrivano prima dei difensori a depositare la palla in rete. Gelando la Sardegna Arena. L'altro gol dopo il novantesimo costato due punti è stato quello di Lecce realizzato da Calderoni. Reti che, per usare le parole di Maran, spesso arrivano "per la paura di prendere gol".
    Il tecnico ha garantito nel dopo partita che il Cagliari dovrà lavorare anche su questi dettagli. La vittoria, intanto, non si trova più. L'ultimo successo risale a un anno che non c'è più, il 2019: era lo scorso 2 dicembre. E porta la firma di un giocatore che non è più del Cagliari: fu Cerri a realizzare - all'ultimo secondo - la rete del 4 a 3 contro la Sampdoria. Per arrivare a una vittoria netta - senza discussioni e senza recupero - bisogna andare indietro addirittura al 10 novembre con la gara capolavoro (5-2) con la Fiorentina. Nel finale di quella sfida le avvisaglie, con la doppietta di Vlahovic, di quello che sarebbe successo tra novembre e febbraio. E cioè almeno due gol al passivo a partita con un'unica eccezione: l'ultima trasferta a San Siro con l'Inter finita uno a uno.
    Alla lunga si sente la mancanza di uno come Ceppitelli: l'ultima volta che è stato in campo era il 27 ottobre. Da allora il Cagliari ha giocato quasi sempre con Pisacane e Klavan. E due volte con Walukiewicz, classe 2000. Per giocare a tre dietro contro l'Inter Maran si è dovuto inventare Faragò centrale. Nel mercato invernale non è arrivato nessun difensore.(ANSA).
   

Fonte: Ansa

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

sconti amazon