Capoterra saluta per l’ultima volta Clementina Spalma, caccia serrata al “pirata” che l’ha uccisa

I familiari e gli amici di Clementina Spalma si preparano a salutarla per l’ultima volta: domani, alle 15, nella nuova chiesa di San Francesco, ci sarà il funerale della 48enne travolta e uccisa in viale Marconi a Cagliari da un “pirata” della strada. Al Policlinico di Monserrato stanno compilando le ultime carte per restituire il corpo ai parenti: l’autopsia svolta dal medico legale Roberto Demontis è durata oltre tre ore e, anche se non filtra nessuna informazione sull’esito finale, il fatto che sia già stato fissato il funerale fa intuire che non siano emersi particolari importanti. Insomma, le ferite e i segni sul corpo della Spalma sarebbero compatibili con quelli causati da un investimento. Le due figlie, Aurora Mascia e Anna Moana Cau, hanno lanciato un disperato appello su Casteddu Online: “Il pirata della strada deve confessare: nostra madre non c’è più, vogliamo la verità”. E un prezioso lavoro per individuare l’automobile che, in piena notte, ha spezzato la vita della quarantottenne capoterrese, è quello che sta svolgendo la polizia Municipale di Cagliari, agli ordini del comandante Mario Delogu. Gli agenti hanno visionato già molti di filmati registrati dalla decina di telecamere presenti nella zona dell’impatto: le indagini vanno avanti, ma la svolta potrebbe essere dietro l’angolo.

 

Ci sono diverse auto finite sotto la lente degli agenti, ma quella “principale” sarebbe una vettura di grossa cilindrata che sarebbe stata immortalata dagli occhi elettronici in un orario compatibile con quello dell’investimento di Clementina Spalma: dai piani alti della caserma di via Crespellani filtrano poche informazioni, ma c’è una mezza pista: chi ha investito la donna potrebbe non essere residente a Cagliari ma in un paesino dell’hinterland. Nelle prossime ore e nei prossimi giorni, gli agenti visioneranno i pochi filmati rimasti, sinora, in stand by.

L'articolo Capoterra saluta per l’ultima volta Clementina Spalma, caccia serrata al “pirata” che l’ha uccisa proviene da Casteddu On line.

Fonte: Casteddu On Line

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

sconti amazon