Falco pellegrino impallinato, il CABS: “Stagione degli amori spezzata da una fucilata”

Scelta del sito di nidificazione, parate nuziali ed altri preliminari che dovevano portare alla nascita dei piccoli. Purtroppo di mezzo si è messa una fucilata che, nei pressi di Oristano, ha interrotto il volo del Falco Pellegrino.

Siamo fiduciosi nelle cure subito prestate dalla clinica Duemari di Oristano – ha affermato il CABS, l’associazione di volontari esperti in antibracconaggio – che ha provveduto al ricovero del Falco. Per quest’anno, bene che vada, il volo del Falco Pellegrino è stato interrotto. La crudeltà del bracconaggio italiano fornisce ormai con continuità casi orrendi. Solo negli ultimi giorni registriamo una femmina di capriolo scuoiata dopo essere stata presa al cappio in Valchiusella, in provincia di Torino, un bellissimo cervo morto nel laccio metallico e poi decapitato in provincia di Trento e un altro Falco Pellegrino atterrato da una fucilata in provincia di Viterbo. Vi sono poi i cardellini con il lacci stretti al petto in provincia di Reggio Calabria ed una Poiana morta impallinata in provincia di Catania. Non ci facciamo mancare proprio niente”.

Il CABS sottolinea come i reati previsti dalla legge di settore, sono palesemente inadeguati per affrontare una situazione tanto grave da avere indotto gli uffici europei ad aprire nei confronti dell’Italia un fascicolo propedeutico alla possibile procedura d’infrazione. “L’accusa – specifica il CABS – è proprio quella di non fare abbastanza per la tutela della fauna. Eppure, nonostante la gravità della situazione, il nostro paese ha redatto un Piano Nazionale Antibracconaggio che è rimasto in gran parte inattuato, anzi in questi anni abbiamo assistito a quello che appare essere come un depotenziamento dei corpi di polizia specifici per la repressione di questi reati come le Polizie Provinciali ed il passaggio delle strutture nazionali del Corpo Forestale nell’Arma dei Carabinieri i cui effetti devono ancora essere giudicati”.

Stante la lastra radiografica diffusa dalla Clinica Duemari, il Falco Pellegrino sarebbe stato colpito da più pallini, tanto da poter ipotizzare un colpo di fucile esploso da distanza non eccessiva che gli ha provocato la frattura di un’ala.

L'articolo Falco pellegrino impallinato, il CABS: “Stagione degli amori spezzata da una fucilata” proviene da Casteddu On line.

Fonte: Casteddu On Line

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

sconti amazon