Sant’Andrea Frius, indagato il padrone del fucile che ha esploso il colpo mortale per Giuseppe Santandrea

È indagato per omicidio colposo il 62enne proprietario del fucile dal quale è partito il proiettile che non ha purtroppo lasciato scampo a Giuseppe Santandrea, cacciatore 32enne di Sant’Andrea Frius. A notificare il provvedimento sono stati i carabinieri che, per oltre un’ora, hanno interrogato l’uomo, visibilmente scosso per quanto accaduto. Il colpo di fucile sarebbe andato a finire per errore contro un masso, rimbalzando e colpendo Santandrea. Domani il medico legale dovrà eseguire una perizia sul cadavere del trentaduenne, che lascia moglie e due figli piccoli. E, da Sant’Andrea Frius ma anche dalle zone e paesini limitrofi, continuano ad arrivare messaggi di cordoglio alla famiglia. Renato Moi, attuale presidente della società calcistica Fulgor Senorbì, 59 anni, traccia un ricordo del cacciatore 33enne morto proprio durante una battuta nelle campagne sarde: “Ha giocato con noi per due anni. Prima come portiere, per seguire le orme del padre Pietro negli anni Ottanta, poi ha preferito cambiare ruolo e cimentarsi come terzino. Ha sempre fatto lavori saltuari, anche aiutando alcune agenzie funebri”, afferma Moi. “Mi hanno detto che faceva il cacciatore da tanto tempo”.

 

E alcune foto su Facebook, infatti, immortalano la vittima vestita con giacca e pantaloni mimetici, fucile in mano, almeno sin dal 2009.

L'articolo Sant’Andrea Frius, indagato il padrone del fucile che ha esploso il colpo mortale per Giuseppe Santandrea proviene da Casteddu On line.

Fonte: Casteddu On Line

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

sconti amazon