Auchan-Conad, l’Antitrust rinvia la decisione: “Ci sono 350 lavoratori sardi ancora a rischio”

Il “sì” o il “no” sulla maxi operazione di Conad? Tutto rinviato di almeno 45 giorni: l’Antitrust avvia l’istruttoria per capire quale possa essere l’effetto reale delle oltre cento “sovrapposizioni” nella partita economica tra Conad e Auchan. Nel bollettino fresco di stampa si legge, tra l’altro, che “in alcune aree il livello aggregato delle quote si attesta ben al di sopra del 50 per cento” e ciò potrebbe “ostacolare in modo significativo la concorrenza effettiva dei 101 mercati locali della vendita al dettaglio”. E, inoltre, Conad andrebbe a conquistare “il 24 per cento”, diventando “il primo operatore del mercato”. Ecco anche perché, entro dieci giorni, Conad avrà la possibilità di essere nuovamente ascoltata dall’Antitrust, che dovrà poi prendere una decisione entro e non oltre 45 giorni. Insomma, bisognerà attendere ancora un mese e mezzo per conoscere anche il destino dei 350 lavoratori dei quattro punti Auchan sardi. Una situazione che mette in uno stato di allarme i sindacati, in primis la Uil.

 

Cristiano Ardau, segretario regionale UilTucs, è categorico: “L’Antitrust deve esprimersi in maniera definitiva con un verdetto chiaro. Questa attesa, per centinaia di famiglie sarde, è snervante. I dipendenti Auchan stanno vivendo in un limbo quasi irreale, tra stress e preoccupazione. Non sanno quale sarà il loro destino, mi auguro fortemente che, entro i primi di marzo, tutta la situazione sia chiara, cristallina. E, nel frattempo, probabilmente Conad rinvierà i lavori di ristrutturazione a Santa Gilla”.

L'articolo Auchan-Conad, l’Antitrust rinvia la decisione: “Ci sono 350 lavoratori sardi ancora a rischio” proviene da Casteddu On line.

Fonte: Casteddu On Line

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

sconti amazon