Oloè, sindaco Oliena "finiti i disagi"

 © ANSA

C'è soddisfazione a Oliena e Dorgali per il via libera alla riapertura del ponte di Oloé, ma resta comunque l'amarezza per i ritardi nei lavori, che ha imposto la chiusura alla strada che collega i due paesi per quasi sette anni. "Abbiamo ricevuto notizia dell'istanza di dissequestro e abbiamo avuto conferma da parte della Provincia che nel giro di una settimana o dieci giorni sarà emanata l'ordinanza di apertura - conferma all'ANSA il sindaco di Oliena Bastiano Congiu - il tempo di togliere le barriere e di completare la segnaletica in quel tratto, e la strada sarà percorribile. La notizia permette di tirare un sospiro di sollievo, ma resta il rammarico dei disagi creati in sette anni, durante i quali il paese è rimasto isolato - prosegue il primo cittadino - Chi ce li ripagherà questi danni? Se dovessimo conteggiarli in termini economici credo che ripagherebbero abbondantemente i soldi spesi nel corso degli anni per realizzare questa infrastruttura".

Quanto alla chiusura del ponte quando l'acqua sul Cedrino dovesse raggiungere i 114 metri sul livello del mare, il sindaco spiega che "quel livello si è raggiunto con il Ciclone Creopatra, in quel caso saremo i primi a preservare l'incolumità della gente e ad azionare le barriere per chiudere la strada". Per il primo cittadino di Oliena resta anche aperto il discorso del ponte militare provvisorio da costruire a Papalope, che la Regione, cessata l'emergenza, ritiene superato. "E' un progetto che noi continueremo a mandare avanti perché dobbiamo salvare un ponte romano storico, costruito 2mila anni fa - sottolinea Congiu - la gente non può continuare a passare su quel viadotto antico: il carico degli veicoli è aumentato e infatti i cedimenti ci sono stati ed è stato chiuso. E' un reperto storico - conclude - e va preservato. Per questo è urgente la costruzione del ponte militare".

"Siamo molto felici di questo risultato arrivato dopo tante difficoltà e disagi - commenta la sindaca di Dorgali Maria Itria Fancello - Ringrazio tutte le istituzioni che si sono impegnate perché venisse ristabilito il diritto delle nostre comunità ad avere una viabilità utile ed efficace".
   

Fonte: Ansa

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

sconti amazon