A Terralba la mostra sulle madri della Costituzione

A Terralba la mostra sulle madri della Costituzione
Esposizione a cura dell’associazione “Granate Rosa”, in collaborazione con l’Anpi di Oristano

L’associazione terralbese di cultura e di teatro “Granate Rosa”, in collaborazione con Anpi, Comitato Provinciale Oristano, si compiace di ospitare la mostra, prodotta dall’Anpi Sardegna, “Donne della Resistenza, Madri della Costituzione, Itinerari di democrazia”, dedicata alle 21 Madri Costituenti.

“Granate Rosa” ospiterà l’esposizione nello spazio culturale “Su magasiu de Akraxiu”, in via Roma 140 a Terralba, sabato 18 gennaio 2020, con inizio alle 17 e ingresso libero.

La mostra nasce in occasione del 70° anniversario dall’entrata in vigore della Costituzione della Repubblica Italiana e, a due anni dalla sua inaugurazione, arriva anche nella nostra cittadina.

L’obiettivo è quello di far conoscere e dar voce alle donne partigiane che, durante la seconda guerra mondiale, contribuirono con il loro operato e talvolta con la loro vita alla lotta contro il nazifascismo, militando a fianco degli uomini nella Resistenza. Alcune di loro vennero anche nominate a far parte della Costituente, la commissione che si occupò di scrivere i diritti fondamentali contenuti nella Carta Costituzionale.

Il prezioso contributo di queste donne e di tante altre è stato sottovalutato non è stato dato loro, sino ad ora, il giusto riconoscimento storiografico. La mostra odierna si propone tutto questo.

Interverranno Luisa Sassu, curatrice della mostra e Carla Cossu, presidente ANPI Oristano. Saranno effettuate alcune letture a cura dell’Associazione Granate Rosa.

La locandina

Giovedì, 16 gennaio 2020

L'articolo A Terralba la mostra sulle madri della Costituzione sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

sconti amazon