Ore di fila per la chemio a Cagliari, Uil: “Caos al Businco, osceno far ricadere le colpe sui malati”

“Messo in soffitta il 2019, con un messaggio di speranza ampiamente condiviso, uno “scintillante” Vinicio Capossela ha inaugurato il nuovo anno all’insegna dell’altruismo, dedicando il concerto di capodanno proprio a Gigi Riva. Indiscusso esempio nell’anteporre il bene dei Sardi ai suoi interessi, sebbene appetibili. Non si può pretendere tanto. Ma, da qui, a “vendersi” l’anima, e i Lavoratori, elemosinando spasmodicamente i propri “desideri” carrieristici, per un misero pugno di ceci, c’è ne passa”. Inizia così il duro comunicato di Attilio Carta della Segreteria Territoriale Area Vasta Uil-Fpl. “Purtroppo, però”, aggiunge, “questo è ciò che, negli ultimi tempi, avviene nella nostra Azienda e la convocazione del 15 gennaio prossimo “omettendo” le vere criticità aziendali, confermerebbe tale tendenza. E’ palese che l’attuale amministrazione abbia ereditato una situazione organizzativa piuttosto sgangherata intrisa di conflittualità interpersonali, professionali, e sindacali senza precedenti sia del comparto che, come sta emergendo in questi giorni dalla stampa, persino della dirigenza. La priorità assoluta del commissario, per sua stessa iniziale ammissione, sapevamo fosse proprio il recupero del nefasto clima aziendale in quanto causa, fra l’altro, dell’inarrestabile fuga di Infermieri, OSS e Dirigenti verso altre realtà, spesso pure concorrenti della nostra stessa Azienda.

Dal commissario straordinario, in forza del regolamento giuridico italiano, ci si aspettava da subito un vero “botto” nella direzione di una reale discontinuità organizzativa alla ricerca di una condivisa azione utile per ripristinare la serenità e motivazione perdute. Essenziali, queste, per rifondere, fra gli operatori, l’entusiasmo indispensabile per garantire un’assistenza professionalmente e umanamente degna di questo nome a tutti i pazienti che quotidianamente, con disagi personali e familiari troppo spesso inaccettabili, si affidano alle cure dei validissimi professionisti ancora presenti. Francamente si confidava fiduciosi in un 2020 come, finalmente, l’anno della svolta radicale anche all’azienda Brotzu, per il bene di Lavoratori e Cittadini. Così invece non è stato e i recenti fatti di cronaca sul calvario dei pazienti oncologici lo dimostrano ampiamente. E’ comunque “osceno” far ricadere le conseguenze di palesi “incapacità” su questi pazienti particolarmente fragili, per il contesto psicologico e umano, a limite della disperazione, in cui affrontano la loro malattia. Basta col solito scarica barile, ognuno si assuma le proprie responsabilità. Al netto di tutto, non per cercare colpevoli ma col solo intento disperato di invertire finalmente la rotta, si chiede al commissario straordinario di accantonare le cose meno urgenti, e dare priorità assoluta alle vere criticità ed attivare immediatamente già da domani 15 gennaio un tavolo permanente di confronto per aggredire le vere emergenze aziendali, prima fra tutte la grave situazione prepotentemente emersa all’oncologico sul vergognoso calvario dei pazienti oncologici in attesa delle cure salvavita”.

L'articolo Ore di fila per la chemio a Cagliari, Uil: “Caos al Businco, osceno far ricadere le colpe sui malati” proviene da Casteddu On line.

Fonte: Casteddu On Line

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

sconti amazon