Cagliari, la denuncia choc: “Io, disabile insultata per aver chiesto 52mila euro per curarmi”

Ha lanciato un appello su Casteddu Online lo scorso ventinove novembre, Ilaria Lampis: “Mi servono 52mila euro per poter continuare a camminare”. E, proprio tramite il web, avrebbe ricevuto una serie di attacchi e di insulti che lei stessa definisce “orribili”. Trentacinque anni, ex infermiera, da sei la donna racconta di convivere “con una necrosi ossea alla gamba destra di tipo avascolare con lesioni multiple a livello di tibia e astragalo”. Negli anni si è sottoposta a vari interventi “in ospedali pubblici e privati”. L’unica sua speranza è “la Svizzera, sono già seguita in un ospedale di Basilea”. 950 euro al mese di stipendio, nessun aiuto economico possibile da parte dei suoi genitori, la Lampis avrebbe dovuto fare i conti, negli ultimi due mesi e mezzo, oltre che con i dolori incessanti anche con gli “haters” da tastiera: “Mi hanno scritto che non sono una persona reale e che ho organizzato questa raccolta fondi solo per fare la bella vita. Bella vita? Manco per idea, mi accontento solo di avere un’esistenza dignitosa”, afferma la trentacinquenne. “Certi messaggi con attacchi e insulti mi hanno fatto piangere”, confessa. E, forse, le hanno pure provocato una sofferenza maggiore di quella con la quale “convive” ogni istante della sua vita a causa “dei dolori lancinanti che non riesco nemmeno a lenire con gli oppiacei”, così aveva raccontato nell’articolo-sos di raccolta fondi. “Purtroppo c’è molta gente ignoranza, che scrive anche cose orribili senza prima documentarsi”.

 

La giovane disabile, comunque, guarda oltre: “Ho già raccolto diciottomila euro. A chi mi ha insultata dico che, prima, è sempre utile documentarsi. Io non mi sognerei mai di esprimere giudizi gratuiti verso una persona che non conosco”, osserva, sconsolata, la Lampis. Adesso, la speranza è di poter arrivare alla soglia di quei cinquantaduemila euro “indispensabili”, almeno sino a oggi, per sottoporsi “a un trapianto di osso, indispensabile per riallineare le articolazioni. Voglio solo poter tornare a camminare e non vivere più nel dolore”. Per partecipare alla raccolta fondi basta cliccare qui

L'articolo Cagliari, la denuncia choc: “Io, disabile insultata per aver chiesto 52mila euro per curarmi” proviene da Casteddu On line.

Fonte: Casteddu On Line

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

sconti amazon