Le “riunioni” a casa di don Pascal: ragazzini sedati e palpeggiati, 8 anni al parroco di Mandas

Stordiva i ragazzini nel corso di misteriose riunioni a casa sua e li palpeggiava. Don Pascal Manca, 42 anni, ex parroco di Mandas, condannato a 8 anni di reclusione. La sentenza della Corte di Cassazione, presidente Aldo Aceto, racconta nei dettagli le scabrose vicende che si svolgevano a casa del sacerdote ai danni di alcuni minori del paese che frequentavano la parrocchia. I ragazzi raccontavano l’identica versione: riunioni a casa del parroco con l’imputato che negava di possedere acqua. Così offriva loro delle bibite che li rendevano in uno stato di semi incoscienza e questi si svegliavano coi pantaloni slacciati e dichiaravano di aver subito palpeggiamenti ai genitali.

Tra le prove prese in esame dai giudici di palazzo Spada anche i messaggi dal contenuto pornografico sui tablet e notebook del sacerdote inviati ai minori per sollecitarli ad avere rapporti sessuali. Oltre alle suore del convento di Mandas che hanno raccontato delle dosi massicce di sonnifero a disposizione del parroco, ritenute dai giudici incompatibili con l’uso personale.

A nulla, è valso, a sostegno della difesa di don Pascal, il messaggio inviato alle 24 della notte di Natale mentre il religioso celebrava la messa: i giudici hanno condannato il sacerdote.

I minori, i loro genitori, hanno ottenuto risarcimenti per complessivi 200 mila euro.

“Siamo soddisfatti perché la verità è stata accertata” dichiara Roberto Nati, legale di uno dei minori coinvolti nella vicenda, “la Procura ha fatto un ottimo lavoro. E’ stata una vicenda molto particolare che ha ferito profondamente la sensibilità del mio cliente che difficilmente supererà il trauma. E’ la vittima di una persona di cui si fidava. Gli hanno portato via parte della giovinezza”.

 

L'articolo Le “riunioni” a casa di don Pascal: ragazzini sedati e palpeggiati, 8 anni al parroco di Mandas proviene da Casteddu On line.

Fonte: Casteddu On Line

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

sconti amazon