I migranti traslocano: due soli centri accreditati in provincia di Oristano

I migranti traslocano: due soli centri accreditati in provincia di Oristano
In funzione i punti di accoglienza di Norbello e Sini. Calato il numero delle presenze: meno di una cinquantina

Migranti – Foto AGI

Nuova sistemazione per i migranti presenti ancora in provincia di Oristano, poco meno di una cinquantina. Alla fine dell’anno sono stati trasferiti nei centri di prima accoglienza in funzione grazie al recente accreditamento da parte della Prefettura. Senza grandi clamori, ma con la presenza nutrita di polizia e forze dell’ordine, si è provveduto al trasloco. Diversi migranti sono stati prelevati da una struttura di Cabras che operava da tempo. Venti ospiti si trovano ora a Sini, nel Centro di prima accoglienza nell’agro del paese, a circa 600 metri dall’abitato, gestito dalla cooperativa Imparis. Gli altri sono ospitati a Norbello, in un centro nella località Caddaris, gestito dalla ditta Bianco e Nero.

Numeri esigui, ben lontani dalle cifre degli anni precedenti, durante i quali si registrava una presenza di diverse centinaia di migranti (addirittura quasi 900), presenti contemporaneamente in diverse strutture sparse per il territorio provinciale.

A dicembre scorso la Prefettura di Oristano aveva proceduto al nuovo bando per l’individuazione dei centri di prima accoglienza da accreditare. Hanno partecipato tre strutture e solo in due di loro – le prime in graduatoria – alla fine del mese di dicembre sono stati trasferiti i richiedenti asilo.

Mercoledì, 8 gennaio 2020

L'articolo I migranti traslocano: due soli centri accreditati in provincia di Oristano sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

sconti amazon