Iraq: vescovo Cagliari invoca la pace

 © ANSA

"La pace? Non può essere costruita scambiandosi i missili". È il messaggio, una riflessione legata alle tensioni Usa-Iran, lanciato dal nuovo arcivescovo di Cagliari Giuseppe Baturi, siciliano, 55 anni, nella prima conferenza stampa del suo mandato in Sardegna. Il sottosegretario della Cei subentra ad Arrigo Miglio: domenica scorsa c'è stata la consacrazione nella basilica di Bonaria. E proprio da Miglio, nelle settimane scorse, si è fatto raccontare Cagliari e la Sardegna.

"Mi ha parlato di una terra ricca di identità, generosità e solidarietà, con una Chiesa pronta a dare una mano. Ora voglio confrontarmi anch'io questa nuova realtà. E la prima parola che mi viene in mente è incontro - chiarisce l'alto prelato - Il mio impegno è quello di conoscere". Prime impressioni? "Una città pulita, ordinata, silenziosa e che, come tutte le aree metropolitane, ha anche i suoi problemi - spiega Baturi - In Sardegna è molto sentito il tema del lavoro, che porta con sè alcune conseguenze: dalla necessità di andare altrove a cercare occupazione all'innalzamento delle età dei matrimoni, e quindi alla bassa natalità. Tante sfide si possono combattere puntando sull'identità di questa terra - suggerisce il neo arcivescovo - Una tradizione che deve innovarsi per affrontare anche queste tematiche moderne".

Molta attenzione ai giovani. "Ma non solo in quanto futuro - precisa - ma anche come presente. Sono una ricchezza, vivono un'era piena di dubbi e di ricerca di risposte. Non devono avere paura di porsi delle domande, bisogna assicurargli un futuro attrattivo qui, nella regione in cui sono nati". Una terra di fede e di tradizione. Con molta voglia di pregare in sardo. "È un'esigenza comune a molte parti d'Italia, penso ad esempio alle novene in Sicilia - ricorda Baturi - Poi c'è la liturgia. So che per la messa in sardo il percorso è già stato avviato e ci sono delle riflessioni istituzionali in corso. Vedremo".
   

Fonte: Ansa

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

sconti amazon