Compagna e figlia richiuse in casa

 © ANSA

Richiudeva la compagna e la figlia minorenne in casa serrando il portone d'ingresso con delle catene per impedire loro di uscire. Per almeno 10 anni la vita delle due donne è stata un insieme di soprusi e di limitazioni della libertà personale, quand'anche le botte che riservava alla sua compagna davanti alla ragazzina. Un 56enne residente nella provincia di Oristano è stato fermato dagli agenti della Polizia di Stato, su disposizione della Procura, perché accusato di maltrattamenti in famiglia e sequestro di persona ed è stato allontanato da casa e dal paese.

Gli investigatori della seconda sezione della Squadra Mobile, che hanno portato avanti l'indagine, hanno scoperto che la donna, in più occasioni, aveva subito lesioni che però non aveva denunciato. Secondo gli inquirenti, l'uomo, spesso ubriaco, per anni l'avrebbe insultata pesantemente e anche minacciata di morte.

Si tratta del 59/o caso di violenza sulle donne trattato dalla Questura di Oristano nel 2019. Sedici gli uomini sottoposti a misure cautelari o allontanati da casa.
   

Fonte: Ansa

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

sconti amazon