Cagliari, la denuncia di una mamma: “Asilo negato a mio figlio autistico” 

Ha comprato cinque grembiulini e, dopo averli lavati e stirati, li ha riposti tutti nell’armadio, in attesa di quel 7 gennaio 2020 che avrebbe segnato, per il suo unico figlio, l’ingresso all’asilo. Poi, però, qualcosa è andato storto. Giada (il nome è di fantasia per tutelare il piccolo) ha 25 anni e vive in un paesino dell’hinterland cagliaritano. Casalinga, marito autotrasportatore, quasi tre anni fa vive la gioia più grande per una donna: la nascita di un figlio. “Lo amo tantissimo, è davvero un bimbo speciale”. Il piccolo soffre di autismo e Giada, come ogni madre, lo coccola e non gli fa mancare nulla: “Dovrò però attendere settembre dell’anno prossimo per farlo entrare all’asilo. Un anno fa ho fatto la domanda di iscrizione e mi è stata accettata. Sarebbe dovuto entrare ad anno in corso, ma ieri la dirigente scolastica mi ha detto che non è più possibile perché non c’è posto e perché una nuova normativa, da poco approvata, fissa delle nuove regole”, afferma la 25enne. “Mio figlio ha bisogno di un sostegno e tutte le classi sono già state riempite, da quello che so anche con altri bimbi che entreranno dopo l’Epifania. Solo il mio tesoro è rimasto fuori, perchè? Sono senza parole”. La donna ha anche esposto il caso a Nicola Giua, portavoce regionale dei Cobas della Sardegna, da anni in prima linea quando si tratta di tutelare il vasto mondo dell’istruzione: “Ho ascoltato con attenzione il racconto della mamma, ciò che appare illogico è che la dirigente non le abbia inviato nessuna motivazione scritta a proposito della scelta di non far entrare il bimbo a gennaio. È un diritto dei genitori ricevere una lettera o una email con tutti i motivi, anche perché se vogliono possono tranquillamente fare ricorso. In questi casi, da parte dei dirigenti scolastici, la massima chiarezza e trasparenza sono fattori essenziali”.

Fonte: Casteddu On Line

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

sconti amazon