Cagliari, in manette banda dei furti

 © ANSA

 Era una vera e propria "banda dei furti", quella che da circa un mese imperversava nell'hinterland cagliaritano e prendendo di mira cantieri, farmacie e distributori di benzina. Quattro nomadi, tre dei quali ospiti di un campo rom a San Sperate, sono stati arrestati dai "Falchi" della Squadra Mobile di Cagliari con l'accusa di ricettazione, mentre per uno di loro è scattato anche il fermo per furto aggravato continuato.

In manette sono finiti Rizvan Sulejmanovic, 35 anni, Rino Marcucci, 23 anni, Sabahudin Osmanovic, 4 anni, e Muhamed Sejdovic, 19 anni, tutti di nazionalità bosniaca. I primi furti sono iniziati a novembre. La banda, ben organizzata e determinata, agiva sempre nella stessa maniera: un'autovettura particolarmente riconoscibile, un'Alfa Romeo 159 di colore nero si avvicinava ai punti commerciali presi di mira e a quel punto ogni componente svolgeva il proprio ruolo.

L'autista restava in macchina pronto a ripartire, un altro faceva da "palo" e gli altri due uomini, armati di piede di porco, compievano i furti. Grazie alle immagini delle telecamere di sicurezza, i Falchi hanno rintracciato i malviventi. Anche se avevano i volti sempre nascosti dietro passamontagna gli agenti sono riusciti ad individuare Sulejmanovic, già noto per precedenti specifici. Da qui, con diversi appostamenti, i Falchi sono risaliti agli altri tre.

In casa di Sulejmanovic, è stato trovato materiale elettrico e idraulico sottratto in vari cantieri della città e grossi quantitativi di oggetti in oro, nonché circa 8000 euro in contanti. Contemporaneamente è stato effettuato un controllo in un piccolo campo nomadi abusivo sempre a San Sperate, la "base operativa" della banda, secondo la Polizia, che ha sequestrato altro materiale e una roulotte risultata rubata.
   

Fonte: Ansa

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

sconti amazon