Le lacrime degli amici di Giovanni Fresi, il 26enne morto dopo le coltellate in discoteca: “Ciao, piccolo grande spartano”

Una morte assurda, una tragedia avvenuta dopo una serata trascorsa all’insegna del divertimento per festeggiare il Natale 2019. Poi, dall’allegria si passa alla follia: Giovanni Fresi, 26 anni, ha perso la sua battaglia per la vita nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Civile di Sassari. Troppo gravi le ferite subite, inutile anche l’intervento chirurgico d’urgenza dei medici. Il giovane è stato aggredito e ferito mortalmente da un altro giovane, Giuseppe Dibo Elias, già rinchiuso nel carcere di Bancali. Non è purtroppo la prima volta che si registrano aggressioni fuori da discoteche e locali: a Cagliari, il 30 novembre scorso, un gruppo di giovani era stato rapinati e picchiati fuori da una discoteca di via Newton da uno straniero, armato di coltello, che era stato poi arrestato dalla polizia. Lo scorso otto dicembre, invece, sempre nella stessa via, un 33enne aveva sbattuto la testa sull’asfalto dopo essere stato aggredito, e solo per miracolo è riuscito a salvarsi. Stavolta, invece, c’è purtroppo da registrare una morte fuori da una delle tante discoteche isolane.

 

Sul web fioccano i messaggi di cordoglio per Giovanni Fresi: “Riposa in pace, sarai sempre nel mio cuore”, scrive Walter S.. “Ciao, piccolo, grande spartano”, commenta Paola P. “Non ci voglio credere…”, queste le uniche parole di Giusy T.

L'articolo Le lacrime degli amici di Giovanni Fresi, il 26enne morto dopo le coltellate in discoteca: “Ciao, piccolo grande spartano” proviene da Casteddu On line.

Fonte: Casteddu On Line

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

sconti amazon